Il Comunale di Bologna dedica le prossime recite della Bohème a Graham Vick scomparso improvvisamente a causa del Covid. L’allestimento dell’opera è firmato proprio dal regista inglese

La Fondazione Teatro Comunale di Bologna ha appreso con sgomento la notizia della scomparsa del grande Graham Vick, deceduto in Gran Bretagna a causa del Covid. Proprio in questi giorni è in scena nella Sala del Bibiena del Comunale delineo  la ripresa di uno dei suoi lavori più straordinari: La bohème di Puccini (sopra il titolo, ph. Rocco Casaluci) che si aggiudicò il Premio Abbiati della Critica musicale italiana come miglior spettacolo del 2018. Ma sono state tante le occasioni di collaborazione con lo straordinario regista inglese, dall’Incoronazione di Poppea del 1993 ai memorabili spettacoli del Rossini Opera Festival di Pesaro come L’inganno feliceMoïse et PharaonMosè in Egitto e Guillaume Tell, o lo Stiffelio del Festival Verdi di Parma, anch’esso vincitore del Premio Abbiati.

Saranno dedicate alla sua memoria le prossime recite di Bohème in scena dal 20 luglio al 12 agosto 2021.

Lascia un commento