Il 76° anniversario della Liberazione di Rosignano Marittimo. Cerimonia in piazza Carducci (alle 18), interverrà il professor Alfonso Maurizio Iacono

Focus, Livorno

Giovedì 11 luglio 2020 ricorre il 76° anniversario della Liberazione di Rosignano Marittimo dall’assedio nazifascista. Una Liberazione che, anche nelle descrizioni dei resoconti degli alleati e nei racconti dei partigiani, fu particolarmente difficile e cruenta, tanto che Rosignano Marittimo fu ribattezzata all’epoca “piccola Cassino”.
La cerimonia si terrà alle ore 18 presso i giardini di Piazza Carducci a Rosignano Marittimo.
Nell’occasione, oltre al sindaco Daniele Donati e al presidente della sezione locale ANPI Francesco Giuntini, interverrà il filosofo Alfonso Maurizio Iacono che partendo da una riflessione sull’evento inatteso della pandemia da Covid-19 parlerà di “Liberazione” e “Cooperazione”.

L’intento dell’iniziativa, che sarà impreziosita dal contributo musicale del Coro Partigiano e del Gruppo filarmonico “Solvay”, è tenere viva la memoria delle violenze gratuite e degli omicidi efferati compiuti dalle truppe tedesche in ritirata. Alla liberazione di Rosignano si arrivò, infatti, dopo 12 giorni di incessanti bombardamenti e violente battaglie e lunghi mesi di terrore e di sangue che lasciarono sul nostro territorio anche numerose vittime civili.

Tuttavia la cerimonia, durante la quale sarà deposta una corona d’alloro al Monumento ai Caduti, è anche un’occasione per riflettere sul presente, perchè “Liberazione -afferma il prof. Iacono – comporta non solo libertà per tutti e dunque una pratica che rispetti quella degli altri, ma anche l’affermazione della diversità di ciascuno di noi, che può essere realmente conseguita soltanto se vi è eguaglianza e la realizzazione dell’eguaglianza che ha senso soltanto se può assicurare la libera individualità di ciascuno di noi”.

Il Comune di Rosignano, in un periodo delicato come questo in cui è fondamentale rispettare le misure previste per il contenimento del Covid-19, ricorda che chi volesse essere presente di persona dovrà indossare la mascherina in modo corretto, igienizzarsi frequentemente le mani, non lasciare oggetti per terra e mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro dalle altre persone. Per questo il posizionamento nei giardini sarà indicato dal personale di servizio. Inoltre, per consentire ai cittadini di partecipare anche a distanza per maggiore sicurezza e prudenza, sulla pagina Facebbok del Comune di Rosignano sarà attiva una speciale diretta dalla piazza.

Lascia un commento