mccurry

“Icons”, la mostra di Steve McCurry a Sansepolcro prorogata fino al 7 gennaio 2018

Arezzo, Focus

Non solo un luogo dove si conserva la cultura, ma un vero e proprio punto di riferimento è diventato in questi mesi il museo Civico di Sansepolcro, che ospita la mostra Steve McCurry. Icons. Un felice connubio tra questa realtà museale e la retrospettiva fotografica giunta ormai alla sua quarta edizione, non solo per i biturgensi ma anche per i numerosi visitatori del comune toscano, tanto da convincere gli organizzatori a prorogare eccezionalmente la mostra sino al 7 gennaio 2018, così da ampliare e valorizzare ancor di più l’offerta culturale locale.

Curata da Biba Giacchetti, “Steve McCurry Icons”, raccoglie in circa 1oo scatti. In ogni scatto del grande maestro ritroviamo un complesso universo di esperienze e molte delle sue immagini, a partire dal ritratto di Sharat Gula (immagine sopra il titolo, particolare), sono diventate delle vere e proprie icone, conosciute in tutto il mondo.

Ancora per due mesi circa, sarà quindi possibile ammirare gli scatti di uno dei più grandi maestri della fotografia del nostro secolo, premiato diverse volte con il World Press Photo Awards.

Steve McCurry / Icons è anche il titolo della pubblicazione curata da Biba Giacchetti, che costituisce il catalogo di mostra.

La mostra è promossa dal Comune di Sansepolcro ed è organizzata da Civita Mostre in collaborazione con SudEst57.

SCHEDA INFORMATIVA

Steve McCurry. Icons
a cura di Biba Giacchetti / 
28 giugno – 7 gennaio 2018

Museo Civico
Sansepolcro, Via Niccolò Aggiunti, 65

ORARI
dal 25 settembre al 7 gennaio 2018: dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 18
Giorni di chiusura: 25 dicembre e 1 gennaio

BIGLIETTI
€ 10,00 Intero
€ 8,50 Ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni;
€ 4,00 Ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni;
Gratuito per minori di 10 anni, disabili, giornalisti accreditati

INFO
stevemccurryicons.it
199 15 11 21

Lascia un commento