I volti e i luoghi della voga, a Livorno un workshop e un concorso fotografico dedicato al Palio Marinaro. Tutti i dettagli per partecipare

Focus, Livorno

Le venature del legno di cedro di ogni gozzo lavorate dai maestri d’ascia. I muscoli tesi nello sforzo degli equipaggi. Il fascino delle cantine, tesoro nascosto della città. I colori dei rioni, incarnazione di una storia antica. Ma, ancora di più, i volti e i luoghi del Palio Marinaro di Livorno (sopra il titolo, dal sito Gare Remiere Città di Livorno, ph. Marco Filippelli20 / particolare).Saranno questi gli elementi più importanti del workshop fotografico organizzato per il secondo anno consecutivo da Giovanni Lugheri (foto in basso a sinistra) e Gianluca Savi (foto in basso a destra), uniti sotto la sigla Fototec.it . L’iniziativa si chiamerà “I volti e i luoghi della voga” e parallelamente al workshop è stato previsto anche un concorso fotografico su Instagram. La selezione dei migliori scatti, poi, sarà esposta durante il weekend del Palio Marinaro 2019. Tutto, ovviamente, supportato dal Comitato Organizzatore del Palio Marinaro, presieduto da Maurizio Quercioli, che parteciperà all’evento aprendosi ai fotografi e dal quale non riceverà alcun compenso. Le attività e l’esposizione, invece, saranno sostenuti dal partner “Gas and Heat Spa”.

 

Giovanni Lugheri

Gianluca Savi

Rispetto all’anno scorso ci sono importanti novità in arrivo. «Il workshop è ancora a numero chiuso e rivolto a coloro che, per professione o per passione, utilizzano il mezzo fotografico – spiegano Lugheri e Savi -. Ma l’obiettivo è di utilizzarlo per costruire un racconto per immagini e non sono previste lezioni teoriche».

La selezione dei partecipanti, dunque, verrà fatta in seguito all’invio di un portfolio di 10-15 immagini che illustrino il percorso e gli interessi del fotografo. Le immagini dovranno essere inviate all’indirizzo email info@fototec.it entro e non oltre il 14 aprile 2019 e dovranno essere in formato JPEG e con dimensione massima per immagine di 1Mb. «Il workshop consisterà in incontri in studio, uscite collettive in occasione delle gare e in una serie di revisioni delle immagini, singole e di gruppo – spiegano ancora gli organizzatori -. Lo scopo finale è di produrre immagini, possibilmente delle sequenze di racconto, che illustrino da ogni punto di vista l’ambiente della voga e i suoi volti, sia nelle giornate di gara che nei giorni di allenamento oltre alle attività sociali delle sezioni nautiche».

Cosa importante: il workshop sarà svolto quasi interamente sul “campo”, senza incontri frontali specifici su teoria e tecnica fotografica. Gli incontri, il primo del quale ci sarà il 28 aprile 2019, avranno scopo organizzativo e di revisione delle immagini. Con gli scatti selezionati che saranno stampati ed esposti durante il weekend del Palio Marinaro. 

  • Fototec, poi, organizza anche un concorso fotografico gratuito, sempre dal titolo “I volti e i luoghi della voga”. Le immagini dei partecipanti saranno pubblicate sul canale Instagram ufficiale delle Gare Remiere di Livorno, riportando link e tag dell’autore. E anche queste foto saranno esposte. Il concorso, poi, prevede due categorie di partecipanti: Open e Under 20, con 4 premi finali per un totale di 350 euro. Il periodo di invio delle immagini va dal 25 marzo al 15 giugno e la modalità di invio è via email all’indirizzo info@fototec.it (oggetto “Concorso Palio 2019 – cognome). I premi sono interessanti: dai corsi di fotografia e post produzione, passando per il buono di 50 euro per l’acquisto di materiale fotografico fino alla stampa e cornice della foto inviata.   

Lascia un commento