I lavori di messa in sicurezza post-alluvione in zona Ardenza, prosegue l’intervento di deviazione e del fosso Forcone. Dal 28 settembre chiusura (per un mese) del ponte sul rio Ardenza e cambiamento provvisorio della viabilità

Focus, Livorno

Un nuovo importante step per i lavori di messa in sicurezza post-alluvione (settembre 2017) in zona Ardenza, che stanno stanno procedendo secondo cronoprogramma, nonostante i due mesi di sospensione del cantiere per emergenza sanitaria Covid-19. Il Genio Civile della Regione Toscana ha informato il Comune di Livorno che sta proseguendo l’intervento di deviazione del fosso Forcone. I lavori consistono nello spostamento dell’immissione nel Rio Ardenza a valle di Via Mondolfi. (Nella foto dei Vigili del fuoco: veduta area dopo l’alluvione a Livorno del settembre 2017).

Saranno realizzati tre sotto attraversamenti mediante altrettanti scatolari in cemento armato al di sotto delle infrastrutture incontrate (via Grotta delle Fate, la linea ferroviaria Roma-Pisa “Tirrenica” e via Umberto Mondolfi).

Il sottoattraversamento ferroviario è già stato realizzato e il monolite di attraversamento di via Mondolfi è stato costruito fuori sede sul lato nord del rilevato stradale, per ridurre al minimo il tempo di interruzione alla viabilità.

A partire da lunedì 28 settembre 2020 inizieranno le operazioni di spinta del monolite di via Mondolfi.

Per questa operazione sarà necessaria la chiusura del ponte sul rio Ardenza in via Mondolfi, (da via Ghisleri alla ferrovia), per il tempo tecnico strettamente necessario, ovvero fino al 28 ottobre. Il Genio Civile ha comunicato all’Amministrazione Comunale che è indispensabile effettuare tali operazioni prima dell’inizio della stagione invernale al fine di poter rispettare la tempistica – prevista nel cronoprogramma- necessaria al completamento dell’opera e la messa in sicurezza generale dell’area.

Per consentire lo svolgimento dei lavori, il traffico e il trasporto pubblico subiranno una serie di modifiche, in primis, come detto ,il ponte sul rio Ardenza sarà chiuso sia per chi viene da nord che da sud.

Verrà parzialmente modificata la viabilità in zona Ardenza (in particolare verranno invertiti i sensi unici nei tratti terminali via del Pastore e divia Oreste Franchini Iin corrispondenza di via Mondolfi) per consentire un più agevole accesso al quartiere Ardenza. Via Grotta delle Fate continuerà per il periodo indicato ad essere raggiungibile dall’Apparizione, attraverso la “bretella” voluta dall’Amministrazione comunale per scongiurare che il centro commerciale di via Grotta delle Fate rimanesse isolato per tutta la durata dell’intervento del Genio Civile per la deviazione del Fosso Forcone e la mitigazione del rischio idraulico. Via Grotta delle Fate sarà inoltre sempre raggiungibile per chi viene da nord da via di Popogna.

Infine sarà sempre possibile raggiungere Antignano da Montenero e dall’uscita della SS1 Aurelia e ovviamente via mare.

Le modifiche che scatteranno da lunedì 28 settembre 2020 saranno regolamentate da una specifica ordinanza e indicate dalla cartellonistica.

Lascia un commento