Il Goldoni al Concerto di Capodanno 2018 (Foto 2 Bizzi_Archivio Goldoni)

I CONCERTI DI CAPODANNO. Doppio Galà Lirico con l’ORT: la mattina del 1° gennaio a Viareggio e nel pomeriggio a Firenze. A Livorno auguri in musica al Goldoni. E poi il gran finale del Toscana Gospel Festival (a Monteriggioni, Siena e Prato)

Concerti e Lirica, Firenze, Livorno, Siena, Versilia

***FIRENZE E VIAREGGIO: DOPPIO CONCERTO DI CAPODANNO PER L’ORT E I GIOVANI CANTANTI DI CORDO D’OPERA 2018

L’Orchestra della Toscana – come già annunciato da tempo – propone per l’inizio del 2019 un’iniziativa inedita che vuole anche aprire – nel primo giorno dell’anno – la sua sede stabile, il Teatro Verdi di Firenze. Da sempre presente nel capoluogo toscano, e attiva in moltissimi luoghi della regione con una ricca stagione concertistica, per la prima volta l’ORT propone nella sua programmazione un concerto di Capodanno. Si tratta di un Galà Lirico che mette insieme alcune tra le più belle musiche e arie d’Opera di Verdi, Mozart, Rossini, Donizetti, Puccini e Bizet. L’idea nasce dal progetto triennale intrapreso con la Fondazione Festival Pucciniano che vedrà l’Orchestra impegnata in molti eventi della riviera versiliana ed è realizzato in collaborazione con Corso d’Opera, il progetto di alto perfezionamento per cantanti lirici professionisti nato nel 2012 da un’ispirazione del Maestro Bruno Bartoletti. 

  • Il Galà sarà in scena la mattina di martedì 1° gennaio a Viareggio (Cinema Teatro Eden, inizio ore 12.00) e nel pomeriggio a Firenze (Teatro Verdi, inizio ore 17.00).  

In programma musiche e arie d’opera tratte da Don Pasquale, Elisir d’amore di Gaetano Donizetti, Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, Manon Lescaut, Bohéme, Gianni Schicchi, Tosca di Giacomo Puccini, Italiana in Algeri di Gioachino Rossini, Nabucco, Rigoletto e Traviata di Giuseppe Verdi.

03-Cantanti-Corso-d’Opera

Protagonisti due nomi di prim’ordine della scena internazionale come il baritono Alessandro Corbelli e il basso Roberto Scandiuzzi, che tornano a calcare le scene fiorentine dopo molti anni d’assenza.  Insieme a loro Lucia Filaci, Leslie Visco, Costanza Fontana, Nina Zaziyants, Andrea Trueba, Valentina Pluzhnikova e Rodrigo Ortiz Miranda, fra i protagonisti dell’edizione 2018 del corso di alto perfezionamento Corso d’Opera (foto sopra a sinistra). Sul podio il maestro Maurizio Agostini: fiorentino, dirige numerose produzioni del Teatro San Carlo di Napoli, sia in Italia che in tournée internazionali. 

Viareggio: ingresso libero – Firenze: Prezzi | Prima platea € 35.00 – seconda platea € 30.00 – fondo platea e primo ordine di palchi €25.00 – galleria e secondo ordine di palchi € 20.00 – III e IV ordine di palchi € 15.00 – V e VI ordine di palchi € 10.00 (tutti più € 2.00 diritti di prevendita) | Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19), Circuito Box Office e online su www.teatroverdifirenze.it

***LIVORNO: GLI AUGURI IN MUSICA DI TEATRO GOLDONI, CONSERVATORIO PIETRO MASCAGNI E FONDAZIONE LIVORNO

Ultimi biglietti disponibili per il tradizionale ed atteso Concerto di Capodanno al Teatro Goldoni di Livorno: martedì 1 gennaio 2019, alle ore 18, si rinnova per il quattordicesimo anno consecutivo il felice momento d’incontro della città grazie al rapporto di collaborazione che lega Fondazione Livorno, Conservatorio Pietro Mascagni e Fondazione Teatro Goldoni (nella foto sopra il titolo e in basso a sinistra due immagini del pubblico del teatro livornese, ph. Bizzi / Archivio Goldoni). 

Concerto di Capodanno al Goldoni_L Sbaffi direttore (Foto5 Bizzi_Archivio Goldoni)
Concerto di Capodanno (edizione 2017, foto Trifiletti / Bizzi)

Auguri in musica che saranno rivolti dalla Fondazione Livorno, con il suo impegno continuo e intenso a sostegno della cultura del territorio, il Teatro Goldoni sempre più orientato alla diffusione e valorizzazione della musica e delle arti del palcoscenico con i giovani e per i giovani, e Conservatorio Mascagni ISSM con la sua attività didattica e concertistica di altissimo livello, i suoi alunni e i suoi insegnanti, che vivranno fianco a fianco in teatro questa nuova e coinvolgente esperienza.

Nuovamente protagonista sul palcoscenico sarà l’Orchestra dell’Istituto Mascagni con la direzione di Lorenzo Sbaffi, direttore di ensemble e orchestre di prestigio in Italia, Europa, America Latina e Asia. Violinista e compositore, Premio Paul Harris Fellow 2014 dalla Rotary Foundation, vanta un vasto repertorio, che spazia dal tardo barocco alla musica contemporanea, con un particolare rilievo al grande sinfonismo classico-romantico mitteleuropeo e scandinavo.

Il Goldoni al Concerto di Capodanno 2018 (Foto Bizzi_Archivio Goldoni)

Il programma del concerto, evento fuori abbonamento, si caratterizza per essere popolare, godibilissimo e con alcune pagine che appartengono a un repertorio assai amato anche per la sua allegra leggerezza. È il caso dei due brani in apertura di serata di J. Philip Sousa, compositore e direttore di banda statunitense, The fairest of the fair e Mother Goose, a cui seguirà un ancora un brano di grande vivacità come Conga del Fuego, composta nel 2005 dal messicano J. Arturo Màrquez Navarro, mentre  chiuderà la prima parte del concerto la celebre Peer Gynt, suite n. 1 op. 46 di E. Grieg.

Sarà quindi la volta dell’irresistibile Ouverture da La gazza ladra di G. Rossini prima di approdare nel vivo di una festa gioiosa attraverso le tre composizioni di Johann Strauss figlio: Rosen aus dem Süden, Éljen a Magyar! – Polka-schnell e Frühlingsstimmen, tre pagine fra le più note del celebre autore viennese. Con The Typewriter, dello statunitense L. Anderson si compirà una breve, divertente incursione nel ‘900, prima di salutare tutti insieme il nuovo anno con la trionfale Radetzky March di Johann Strauss padre che, composta per celebrare la repressione dei moti milanesi del 1848, ha ormai perso quella sua connotazione e, consacrata quale brano di chiusura del tradizionale grande Concerto del Musikverein di Vienna, quasi s’impone  quale classico commiato del Concerto di Capodanno.

Biglietti in vendita al botteghino del Goldoni (tel.0586 204290) sabato 29 ore 16.30-19.30; lunedì 31 la biglietteria sarà chiusa; il giorno del concerto sarà aperta dalle ore 17. Prezzi: posto unico numerato € 10. E’ anche possibile acquistarli online su www.goldoniteatro.it e www.ticketone.it

harlem voices

***TOSCANA GOSPEL FESTIVAL: GRAN FINALE DI CAPODANNO CON TRE CONCERTI

Anche l’edizione 2018 (la numero 23) del Toscana Gospel Festival sta volgendo a termine. E’ ormai iniziato il conto alla rovescia per il giorno di Capodanno, quando il cartellone del festival prevede tre concerti in tre diversi luoghi della regione. Si comincia alle ore 15.30 del 1° gennaio 2019 con The Harlem Voices Featuring Eric B. Turner (foto sopra) in piazza Roma a Monteriggioni Castello, in provincia di Siena. Alle 17 sarà la volta del Pastor Ron Gospel (in basso a sinistra) che salirà sul palcoscenico del Teatro dei Rozzi di Siena mentre a Prato, alla stessa ora al Teatro Metastasio, ci sarà il concerto di Uni.Sound (in basso a destra).

pastorunisound

 

Lascia un commento