“I Colori del Libro Off” si unisce a “I colori di Venere” di Simona Bertocchi (Giovane Holden Edizioni) per un incontro al femminile. Il 9 marzo su Fb e YouTube di Toscana Libri

Un incontro tutto al femminile dedicato alle donne in occasione delle celebrazioni per l’8 marzo. Martedì 9 marzo 2021 alle ore 18, in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Toscanalibri.it, nell’ambito della rassegna I Colori del Libro Off curata dal portale, la scrittrice Simona Bertocchi presenta la raccolta di racconti al femminile “I colori di Venere” (Giovane Holden Edizioni), la cui pubblicazione è stata dedicata al centro antiviolenza Associazione Sabine di Montignoso (MS). Oltre all’autrice, intervengono Chiara Savoi, lettrice e attrice teatrale, e Carla Peruta, rappresentante di Associazione Sabine. Si dice sempre che le donne e il loro universo non vanno celebrati solo l’8 marzo ed ecco allora l’idea di fare una chiacchierata tra donne il 9 marzo, passando dall’impegnato a discorsi più leggeri e ironici a partire dai racconti di Simona Bertocchi.
 
Il volume – Una raccolta di nove racconti tutti deliziosamente interpretati al femminile. Nove storie, nove donne diverse, nove registri stilistici differenti; una sorta di architettura narrativa tra fantasia e realtà, tra noir e favola, tra cronaca e autobiografia. Simona Bertocchi dipinge con le parole l’universo femminile, descrive il colore che impregna la realtà facendo ricorso a una narrazione istintiva, calda e appassionata. Un tentativo riuscito il suo di penetrare l’animo femminile per raccontarne tutti i colori fin nelle improvvise sfumature e nei malinconici chiaroscuri. Le sue sono donne reali, donne che combattono, soffrono, sognano, sono complici, sono nemiche, sono mogli, sono madri, sono amanti, sono sanguigne, sono rassegnate, sono diabolicamente intelligenti, sono fantasiose o malate di realtà e ognuna vive il rapporto con l’uomo in modo diverso. Le unisce un fil rouge: la fragilità, valore umano, traccia sincera della nostra essenza, punto di forza per rimettersi in gioco con il coraggio che è proprio di Venere.
 
L’autrice – Simona Bertocchi, nata a Torino, toscana di adozione, vive a Montignoso, provincia di Massa Carrara.  È una scrittrice che negli ultimi anni si è dedicata al romanzo storico, lavora nel settore del turismo da oltre vent’anni. Delle sue due terre ha preso l’elegante rigore sabaudo e la creatività istintiva toscana.  Tra i suoi testi: Anima nuda; Lola Suárez; I colori di Venere; Nel nome del figlio (romanzo storico sulla marchesa Ricciarda Malaspina); L’ultima rosa di aprile. Simonetta Cattaneo Vespucci, la Venere di Botticelli, I pasticci di Leonardo. I suoi testi hanno superato diverse edizioni e ristampe e ottenuto molti riconoscimenti tra i concorsi letterari nazionali e internazionali. Il Consiglio della Regione Toscana a Firenze, nel cui palazzo del Pegaso la scrittrice ha presentato tutti i suoi testi storici, l’ha onorata di una targa per l’impegno culturale che la scrittrice ha dedicato alla storia toscana. Simona è stata invitata ad intervenire ad eventi letterari importanti come il Salone Internazionale del libro di Torino, l’Isola del Cinema a Roma, Con Vivere a Carrara e Eurochocolate a Perugia. I suoi book tour hanno girato tutta l’Italia sconfinando anche all’estero. Nel novembre 2019 ha tenuto un work shop su “Leonardo e il suo tempo” negli Stati Uniti, a Seattle, presso l’Istituto Percorso Italian”.

Lascia un commento