Grossi2

Horoscope, omaggio a Horace Silver: trasferta al Teatro Verdi di San Vincenzo del Jazz Ensemble dell’ISSM Mascagni diretto da Mauro Grossi. Appuntamento il 22 marzo

Livorno, Musica

Prosegue l’intensa attività concertistica del Mascagni, con la quale il Conservatorio livornese offre al territorio di riferimento il frutto del proprio impegno didattico, formativo e artistico. Venerdì 22 marzo 2019 alle ore 21, al Teatro Verdi di San Vincenzo, il Jazz Ensemble dell’Istituto Pietro Mascagni di Livorno, diretto dal M° Mauro Grossi, è il protagonista del concerto Horoscope – Omaggio a Horace Silver.

Ensemble Jazz
Concerto dell’Ensemble al Teatro Goldoni di Livorno (Foto Trifiletti / Bizzi). Sopra il titolo: il maestro Mauro Grossi

“È ormai tradizione consolidata e impegno che cresce di anno in anno far sì che il Mascagni si rivolga con le proprie produzioni artistiche alla provincia, da cui proviene un gran numero dei suoi studenti” – commenta Stefano Guidi, direttore del Conservatorio di Livorno. “Abbiamo portato la lirica, la concertistica e la cameristica a Sassetta, Campiglia e a Rosignano”, prosegue Guidi, “e questa collaborazione con il Comune di San Vincenzo apre una nuova prospettiva che ci auguriamo possa consolidarsi nel prossimo futuro”.

Il concerto, frutto della collaborazione fra il Comune di San Vincenzo e il Conservatorio livornese e che si realizza col contributo della cooperativa L’Ape Regina, prende spunto da uno dei più significativi pezzi di Horace Silver, dal titolo, appunto, di Horoscope: un pezzo in cui risalta evidente la ricerca di quella “semplicità significativa”, come lo stesso Silver descriveva il suo modo di comporre, che caratterizza la cifra stilistica di questo autore.

HORACE SILVER

Horace Silver, nome d’arte di Horace Ward Martin Tavares Silva, scomparso nel 2014 in Usa, nasce nel 1928 a Norwalk, nel Connecticut, da madre irlandese e da padre di Capoverde 20Operaio in una fabbrica di gomma, il padre suona a orecchio diversi strumenti e da lui Horace eredita la vocazione e l’estro per la musica e l’improvvisazione. Passato dal suo primo strumento, il sassofono, al pianoforte e trasferitosi a New York, inizia una carriera di esecutore e di compositore che lo porta a collaborare con i più prestigiosi esponenti del genere, tra i quali quel Tadd Dameron, che ammirava profondamente e di cui ebbe a dire che “tutte le volte che sentivo la sua musica, pareva che ci fosse Tadd ad aprire le braccia per darti un grande abbraccio”.

I giovani strumentisti dell’Ensemble propongono arrangiamenti e composizioni originali ispirate all’opera di Horace Silver, realizzate dagli studenti di Jazz del Corso triennale e di quello biennale, nell’ambito del progetto didattico curato e realizzato da Mauro Grossi, docente di Composizione jazz e direttore dell’Ensemble.

Un concerto-omaggio in onore di un grande protagonista del genere, scomparso di recente, che fa seguito alle iniziative che il Mascagni ha realizzato negli anni precedenti, con il ricordo di Tadd Dameron, nel centenario della nascita nel 2017, e l’omaggio a Benny Golson dell’anno passato.

Informazioni e prenotazioni al 389-25340536e e presso il Cinema Teatro Verdi di San Vincenzo, sv.cinemaverdi@gmail.com

 

Lascia un commento