Gusto, musica, arte, cultura, fede: i tanti “paesaggi” di San Quirico d’Orcia. Dieci mesi di grandi eventi, compresi la Mille Miglia e il ciclismo eroico

Focus, Siena

Un calendario di eventi e appuntamenti a carattere turistico-culturale in grado di raccontare le bellezze, la storia, la cultura, la storia, l’arte, il lavoro e i sapori di un territorio patrimonio mondiale dell’umanità Unesco e i sentimenti da esso evocati. Sarà presentato venerdì 16 marzo 2018 (ore 16) al Teatrino di Palazzo Chigi, “Paesaggi e paesaggi”, ovvero il cartellone degli eventi 2018 del Comune di San Quirico d’Orcia. Saranno i Paesaggi della musica, del gusto, dell’arte, letterari, movimento, Francigena, della fede, della storia, del benessere ad animare il territorio da marzo 2018 al gennaio 2019 (immagine dal sito del Comune di San Quirico).

«Sono paesaggi che recano in sé l’essenza di una terra, la Val d’Orcia, di cui San Quirico – secondo lo storico Franco Cardini, profondo conoscitore dI questi territori – è ‘la vera capitale’. – spiega l’assessore alla cultura Ugo Sani. Per la sua collocazione geografica al centro della valle, ma anche e soprattutto per la sua storia ultramillenaria legata al passaggio della Francigena. Gli eventi che presentiamo sono per questo una cosa sola con i nostri paesaggi; ne raccontano la bellezza, il lavoro, i sapori, i sentimenti. Sono paesaggi della storia, dell’arte, della musica, del gusto, dell’anima. Paesaggi dell’umanità».

Paesaggi del gusto. L’appuntamento di fine aprile con Orcia Wine Festival (21-25) è ormai imperdibile per il palato raffinato degli appassionati dei vini. Un’occasione per conoscere l’eccellenza della DOC Orcia, in una tre giorni ricca di eventi e di spettacoli. In collaborazione con Consorzio Orcia DOC e ONAV Siena. La popolare manifestazione del «ponte dell’Immacolata» accompagna durante la Festa dell’olio (7-9 dicembre) la presentazione del nuovo Extravergine locale con una serie di appuntamenti musicali e di giochi di strada, in un’aria di festa che si assapora insieme alle bruschette e mette allegria. ¶

Paesaggi della Francigena. Dal 14 al 18 giugno l’Impero e il Papato si incontrano in questo lembo della terra di Siena, attraversato dalla Francigena e collegato con la Teutonica, grazie alla Festa del Barbarossa, la rievocazione storica che fa rivivere Federico I di Hohenstaufen con le gare di tiro con l’arco e bandiere che vedono protagonisti i quartieri Borgo, Canneti, Castello, Prato.

Paesaggi della musica. Paesaggi Musicali Toscani (16-26 agosto) è il festival di musica classica che vede la presenza di grandi artisti di fama internazionale e offre concerti di altissima qualità nei luoghi della Val d’Orcia che sono stati definiti fra i più belli del mondo. Dove il paesaggio, modellato attraverso i secoli dal buon governo degli uomini, trasmette l’armonia di una partitura musicale d’autore e la vita segue i ritmi classici delle stagioni come sotto la guida sapiente di un direttore d’orchestra.

Paesaggi dell’arte. Dal 1971 Forme nel Verde (28 luglio – 6 ottobre) è un appuntamento che ha saputo proporre ogni anno i maggiori artisti dell’arte contemporanea nella cornice dei cinquecenteschi Horti Leonini. ¶

Paesaggi letterari. Visitare la mostra-mercato del libro a Bagno Vignoni, alla sua VII edizione (8-9 settembre), vuol dire affacciarsi su paesaggi fatti di libri, incontrare editori, autori che questi paesaggi disegnano con la loro creatività, panorami letterari sui quali si apre una finestra che fa conoscere novità editoriali, scrittori agli esordi e scrittori affermati. Un weekend all’insegna della letteratura impreziosito dai libri antichi, rari e d’occasione, di espositori provenienti da tutta Italia. Una due giorni letteraria da non perdere, nell’atmosfera incantata di Bagno Vignoni in collaborazione con toscanalibri.it, il portale della cultura toscana.

Il Palazzo delle Fiabe. Dall’8 dicembre al 6 gennaio 2019, Palazzo Chigi si trasforma in un luogo magico, dove vivere straordinarie esperienze, tra tradizione e meraviglia. Una nuova emozione da vivere, per divertire i piccoli e affascinare i grandi. Le stanze del Palazzo accoglieranno i visitatori con giochi a tema, racconti di fiabe, esperienze musicali, laboratori di creatività, proiezioni di cartoni animati e personaggi fantastici. Ogni giorno una diversa sorpresa.

Paesaggi in movimento. Ricordi di un passato tumultuoso, fatto di auto da corsa, simbolo di un progresso industriale e motorizzato. Qui i grandi eventi si materializzavano nei miti dello sport, Tazio Nuvolari, la Maserati, e l’Osca e Castellarin che sfrecciavano dentro al paese, sulle curve dei Ponti e del Tuoma (19 maggio Mille Miglia storica). Ma anche nel ronzìo dei pedali di Bartali e Coppi e di Primo Volpi, (10 giugno Gran Fondo Primo Volpi) campioni di un ciclismo eroico e lontano anche più di mille miglia.

Paesaggi della fede. Insieme alla dolcezza delle colline e al senso di pace che da questi luoghi promana, sono testimonianza di questa spiritualità l’arte sacra e le feste religiose secolari. Francesco di Assisi celebrò in Val d’Orcia le sue nozze mistiche con madonna Povertà, come ricordano la Legenda aurea di Jacopo da Varagine e il celebre dipinto del Sassetta, oggi conservato nel Museo Condé a Chantilly. Caterina da Siena soggiornò alla Rocca di Tentennano e a Bagno Vignoni, immergendosi nelle acque termali della grande vasca medievale. Il regista russo Andrej Tarkovskij, un poeta mistico del cinema, ha girato qui le scene più toccanti del suo capolavoro, Nostalghia. Anni prima, Franco Zeffirelli aveva scelto questi stessi luoghi per il suo Fratello Sole Sorella Luna.

Paesaggi del benessere. I Paesaggi del Benessere accompagneranno il risveglio primaverile delle acque «sacre alle naiadi» del Borgo di Bagno Vignoni con una serie di iniziative che spaziano dai convegni alle presentazioni di libri, dalla musica al trekking per i sentieri della Val d’Orcia, l’arte contemporanea e i momenti conviviali. ¶Ospiti d’onore Simone Lingua, con la sua arte dinamica, Massimo Cacciari e Corrado Augias.

Tutto il programma su www.comune.sanquiricodorcia.si.it

 

Lascia un commento