Guardia Costiera. Per la sicurezza in mare chiamare il numero di emergenza 1530. Al via sui canali Rai la nuova campagna istituzionale per sensibilizzare gli utenti del mare in vista della stagione estiva (con il video)

Arriva l’estate, tempo di vacanze. E il popolo dei dipartisti solca i mari attorno alla nostra penisola, sui quali vigilia, per la prevenzione e la sicurezza, il personale della Guardia Costiera con i mezzi navali (ma anche terrestri ed elicotteri).

Una motovedetta della Guardia Costiera nel mare dello Scoglietto davanti a Portoferraio

In vista della stagione estiva 2021, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, che attraverso il Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, ha tra le proprie competenze la salvaguardia della vita umana in mare, ha promosso una campagna di sensibilizzazione proprio in vista dell’esponenziale incremento di turisti nelle acque e lungo le coste del Paese. Al proposito – come accennato –  si rende necessario sensibilizzare l’utenza del mare a comprendere il ruolo svolto dalla Guardia Costiera, organizzazione a cui fa capo la sicurezza in mare.

Lo spot (sui canali Rai), attraverso la voce di un testimonial d’eccezione, il noto attore e doppiatore italiano Luca Ward, si prefigge di richiamare l’attenzione del grande pubblico sul numero per le emergenze in mare “1530”, attraverso una serie di immagini che descrivono le attività della Guardia Costiera, sempre rivolte a garantire la sicurezza in mare e il regolare svolgimento delle attività ricreative e commerciali, nonché la tutela dell’ecosistema marino.

Spot sul canale YouTube della Guardia Costiera https://www.youtube.com/watch?v=QYq72aotfLw

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento