Gli stati generali della cultura: una giornata di confronto a Castiglion Fiorentino

Arezzo

Porte aperte alla cultura sabato 11 febbraio 2017 a Castiglion Fiorentino (il panorama, foto dal sito del Comune). In scena al Teatro Mario Spina “Gli stati generali della cultura”, una giornata d’immersione nelle politiche culturali del territorio e d’incontro con i tanti volti dell’arte con lo spirito del dialogo e della partecipazione. Obiettivi principali dell’incontro, voluto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castiglion Fiorentino, da una parte l’analisi della percezione dell’offerta culturale al territorio da parte di cittadini, istituzioni, associazionismo, scuola e pubblici. «Dall’altra – come indicato dall’assessore Massimiliano Lachi – dare inizio in uno spirito di confronto costruttivo ad una progettazione partecipata attraverso la quale realtà organizzate e singoli cittadini possano svolgere un ruolo attivo nella definizione delle priorità e delle linee guida del “sistema culturale” castiglionese».

Tanti gli interventi della giornata di studio, aperta non solo ai castiglionesi e agli ospiti di prestigio nazionale che, in particolar modo nel pomeriggio dalle ore 14.45, guideranno gli iscritti ai workshop EmozionArti in un percorso poliedrico all’interno delle tante sfaccettature dell’arte. Nel dettaglio lo scultore Lucio Minigrilli condurrà un laboratorio dal titolo: “Il segno artistico e l’emozione – l’emozione che lascia il segno”. L’attore, regista, drammaturgo e formatore Fabrizio Cassanelli sarà impegnato in “La Narrazione Teatrale come dispositivo educativo per lo sviluppo emotivo dell’infanzia”. Il cultore dell’arte Edoardo Bidini sarà curatore del percorso: “Saper vedere. L’osservatore davanti all’opera d’arte”. Il cantautore Paolo Benvegnù, infine, incanterà gli iscritti con: “Parole, musica, emozioni. La costruzione di un testo”.

Nella sessione mattutina della giornata, con inizio alle ore 9, a seguito di un’introduzione curata da Massimiliano Lachi, Assessore alla Cultura del Comune di Castiglion Fiorentino, i lavori saranno aperti da Gianni Micheli, esperto in comunicazione e formazione di Officine della Cultura, con l’analisi dei questionari compilati dai residenti di Castiglion Fiorentino ai fini di un’indagine preliminare sulla percezione dell’offerta culturale in città. A seguire cultura e territorio si sposeranno con alcune idee a cura di Massimo Ferri per la Rete Teatrale Aretina, di Fabrizio Cassanelli e Roberto De Lellis, docente e direttore generale del Festival delle Nazioni di Città di Castello e di Teatro Gioco Vita di Piacenza.cConcluderanno la mattina gli interventi di numerose voci del territorio.

La fine dei lavori è prevista per le ore 18 con un’analisi della discussione a cura di Roberto De Lellis, le conclusioni dell’assessore alla Cultura Massimiliano Lachi e i saluti istituzionali di Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino.

La partecipazione all’intera giornata è gratuita. L’accoglienza e la registrazione dei partecipanti ai workshop pomeridiani, non presenti alla sessione mattutina, avrà inizio alle ore 14.30 presso il foyer del Teatro Mario Spina. Ulteriori dettagli sul programma all’interno del sito: www.statigeneralicultura.it

Lascia un commento