Gli eventi popolari e religiosi di Pasquetta: dalla festa del cedro a BIbbona alla Processione delle paniere a Santa Maria a Monte

Da non perdere, Firenze, Livorno, Pisa, Versilia

Pasqua e Pasquetta, due giorni di festa. E se domenica primo aprile é dedicata alle cerimonie religiose, il giorno di Pasquetta è invece consacrato alle gite fuori porta. Diversi gli appuntamenti da non perdere in giro per la Toscana, a partire dalla Costa Etrusca dove a Bibbona va in scena la Festa del Cedro (2 aprile 2018) accompagnata dal palio delle Botti. Quindi banchi con i cedri e non solo per le strade del centro storico dove in serata di sbolgerà il palio che vede scendere in strada per le strade del paese i rappresentanti dei diversi rioni impegnati a spingere le botti in salita.

Sempre per Pasquetta appuntamento a Santa Maria a Monte con la Processione delle paniere dedicata alla beata Diana Giuntini che decise  di vivere in povertà, pur proveniendo da una famiglia benestante, fra il 1200 e 1300, per aiutare i bisognosi. La Processione delle paniere, la pomeriggio del 2 aprile, si ispira alla tradizione secondo cui il pane che la beat a portava dintorni trasformò in fiori e poi di nuovo in pane. Così in processione  engono portate grandi ceste ricolme di corolle fiorite.

Sempre per Pasquetta a Volterra si rende omaggio in tarda mattinata alla primavera con il corteo storico e gli sbandieratori mentre a Signa c’è la Festa della Beata Giovanna, con corteo storico mattutino con beneficio e finale, una tradizione che risale alla fine del Trecento.

Evento street food, invece, a Lido di Camaiore dove per strada i food truck propongono cibi come piadine, sushi, lampredotto, fritti vari, hamburger, crêpes. Appuntamento valido per Pasqua e Pasquetta.

Lascia un commento