Giovanni Nesi, pianista e docente del Conservatorio Mascagni di Livorno, diventa conduttore in tv (dal 19 aprile) di “Musica eterna. I grandi della musica”. Fra i primi ospiti Federico Maria Sardelli

Giovane quanto affermato pianista e docente del Mascagni, Giovanni Nesi conduce, a partire da lunedì 19 aprile, Musica eterna. I grandi della musica classica, una trasmissione che nasce da un’idea di Elisangelica Ceccarelli, capo redattore del network toscano 7Gold-TVR-Teleitalia.
Giovanni Mesi, anche sopra il titolo (Le foto sono di Silvia Torricini)
Quando si conobbero, in occasione di un concerto di Nesi che la rete aveva mandato in onda, Ceccarelli intuì che questo artista, giovane ma già pienamente maturo, poteva con il tramite del mezzo televisivo avvicinare all’immenso patrimonio della musica occidentale che chiamiamo classica, un pubblico che in genere resta estraneo a questa forma d’arte.
“Saranno vari incontri con protagonisti di questo genere musicale, che talvolta si crede sia destinato a una cerchia ristretta di pubblico e che, invece, può parlare a chiunque” dice Nesi. “Con questi ospiti cercheremo di avvicinarci alla grande letteratura, agli autori che hanno fatto la storia della musica in occidente.”
E se chiedete a Nesi cosa lo ha spinto ad affrontare questa avventura televisiva, vi risponde che la potenza dell’arte è forza capace di indirizzare il futuro delle persone e dunque dell’umanità, perché la musica è comunicazione universale che non conosce confini geografici o di lingua.
“Fra i primi ospiti avremo Federico Maria Sardelli – livornese e vivace praticante del mondo del vernacolo, ma apprezzatissimo nei teatri di tutta Italia e all’estero – che non è solo musicista ma artista poliedrico geniale”, anticipa Giovanni Nesi, “la compositrice Silvia Colasanti e la violoncellista Silvia Chiesa.”
La prima puntata di Musica eterna. I grandi della musica classica va in onda ogni lunedì alle 12:30 su 7Gold-TVR-Teleitalia canale 19, con replica ogni Giovedì alle 22:00 su TVR+ canale 77 e su Canale77, mentre chi vorrà potrà seguirla in streaming su www.tvrteleitalia.com.

Lascia un commento