GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 2. Tutti i luoghi (oltre trenta) da visitare in Toscana. Dallo Stadio Franchi di Firenze al Cantiere Navale dell’Argentario

Da non perdere

Un appuntamento che profuma di fiori, sparsi nell’aria frizzante dei primi giorni di primavera. E il Fai, il Fondo ambiente italiano, come sempre apre per le Giornate Fai di Primavera le porte e i cancelli di ville, palazzi, castelli, parchi, giardini, musei, chiese, oratori… un tourbillon di bellezza, di arte e di storia (sopra il titolo: schermata parziale del sito Internet del Fai riguardante i luoghi visitabili in Toscana nei giorni 23 e 24 marzo 2019).

Le Giornate, che si svolgono in tutta Italia, raggiungono quest’anno la loro 27ma edizione e in Toscana saranno oltre trenta i luoghi visitabili (circa 1.100 in tutta la penisola). Oltre al Teatro Manzoni di Pistoia /di cui abbiamo già parlato), si potranno vistare – grazie all’impegno dei volontari del Fai e dei giovani della stessa organizzazione, l’ex villa presidenziale del Gombo – San osare (Pisa), il Cisternone del Poccianti a Livorno (ovvero la maxi cisterna d’acqua dell’acquedotto), la cappella del convento di San Girolamo a Volterra, l’ex ospedale psichiatrico di San Salvi a Firenze (ma anche – nel capoluogo toscano – il complesso di San Firenze, il cenacolo di Andrea del Sarto, lo stadio Artgemio Franchi e il Salone del parlamento presso l’Hotel Bernini), Casa e Torre Campitelli a San Gimignano, Sansepolcro (il borgo antico), il Cantiere Navale dell’Argentario, vari palazzi storici a Pontremoli… Tutti i 34 luoghi toscani interessati sono “visitabili” online sul sito delle Giornate del Fai dove sono dettagliati tutti i luoghi e gli orari delle visite dei giorni 23 e 24 marzo.

Lascia un commento