“Giocattolo sospeso”, 400 i giochi donati ai bambini delle famiglie che avevano richiesto i buoni spesa. Ora il sindaco ha deciso di donare quelli ancora presenti alla Ludoteca Fantàsia ai bimbi che hanno avuto il Covid o che hanno il virus

Prima di Natale sono stati circa 400 i giocattoli donati a tutti i bambini delle famiglie che avevano richiesto al Comune di Cecina la seconda tranche dei buoni spesa. Un’iniziativa, quella appunto del “Giocattolo Sospeso”, che ha riscosso un notevole successo sul territorio grazie ai tantissimi cittadini e ai negozianti che hanno aderito per cui adesso il sindaco Samuele Lippi ha deciso di donare i tanti giocattoli ancora presenti presso la ludoteca comunale “Fantàsia” a tutti i bambini di Cecina che hanno avuto il Covid, che hanno il virus e che sono ancora costretti in casa.

La distribuzione inizierà la prossima settimana. Chiunque volesse fare delle segnalazioni relative all’iniziativa può inviare una email a informazione@comune.cecina.li.it

Si ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile l’esito positivo del progetto promosso dal Comune di Cecina, ovvero la ludoteca Fantàsia e il gruppo “A tempo perso”, Anfi, Oliver accende un sorriso (che ha donato anche i giocattoli sia per i bambini ospitati presso la Casa delle donne che per allestire la struttura), la Pubblica Assistenza, gli Amici del Chicco Veg Bistrot, i ragazzi del Leo Club Costa Etrusca e le Consorti del Rotary Club Cecina-Rosignano.

Lascia un commento