“Gianni Schicchi” diventa un film-opera con la regia di Damiano Michieletto e la presenza di Giancarlo Giannini. Quattro settimane di riprese in Toscana fra Trequanda e Pienza

Ciak d’inizio riprese in Toscana per il film opera Gianni Schicchi, prodotto da Genoma Films di Paolo Rossi Pisu, da Albedo Production di Cinzia Salvioli e con DO Consulting & Production. Il film, che rappresenta l’esordio cinematografico del regista teatrale di successo internazionale Damiano Michieletto, è tratto dall’omonima opera lirica di Giacomo Puccini su libretto di Giovacchino Forzano, e ispirata al Canto XXX dell’Inferno di Dante.

Damiano Michieletto (ph. Stefano Guindani)

Le riprese sono previste per quattro settimane nella splendida cornice toscana, in provincia di Siena tra i comuni di Trequanda e Pienza. Con un cast di artisti d’eccellenza, arricchito della grande presenza di Giancarlo Giannini nel ruolo di Buoso Donati, e della   collaborazione con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, diretta dal Maestro Stefano Montanari, che registrerà le musiche di Puccini, e su cui gli artisti sul set reciteranno cantando in presa diretta.

Gianni Schicchi, un furbo faccendiere toscano, riesce con un abile stratagemma ad intascare la cospicua eredità dell’anziano collezionista d’arte Buoso Donati, appena deceduto. Il folto stuolo di parenti avidi, accorsi per ottenere la loro parte, verrà cacciato di casa a bocca asciutta.

 Grazie al ritmo incalzante e ai suoi quindici esilaranti personaggi, l’opera sembra essere la felice antesignana della commedia all’italiana, grazie al sapiente lavoro di adattamento del regista Damiano Michieletto. Il Produttore creativo è Elisabetta Bruscolini, e la scenografia sarà firmata da Paolo Fantin, con i costumi di Nicoletta Ercole in collaborazione con Alessandra Carta.

Le riprese sono previste per quattro settimane nella splendida cornice toscana, in provincia di Siena tra i comuni di Trequanda e Pienza. 

Orchestra del Teatro Comunale di Bologna (ph. Andrea Ranzi)

DAMIANO MICHIELETTO / Nel giro di poco tempo, Damiano Michieletto è emerso sulla scena internazionale come uno dei rappresentanti più interessanti della giovane generazione di registi italiani ed è oggi tra i più richiesti nel mondo. Ha studiato opera e produzione teatrale presso la Scuola d’Arte Drammatica di Milano Paolo Grassi e si è laureato in lettere moderne presso l’Università di Venezia, sua città natale.

I suoi spettacoli sono stati rappresentati nei più importanti teatri, festival e istituzioni quali il Festival di Salisburgo, il Teatro alla Scala, l’Opéra di Parigi, la Royal Opera House di Londra, il Festival di Glyndebourne, il Bolshoi di Mosca, il Nuovo Teatro Nazionale di Tokyo, la Sydney Opera in Australia, la Komische Oper e la Staatsoper di Berlino, il Theater an der Wien di Vienna, la Nederlandse Opera di Amsterdam, il Teatro Real di Madrid, La Fenice di Venezia, il Teatro dell’Opera di Roma e il Rossini Opera Festival di Pesaro.

Le sue produzioni hanno ricevuto molti premi come il Laurence Olivier Award, l’Irish Time Award, il premio russo Casta Diva, il Premio Abbiati della Critica Musicale Italiana, l’Österreichischer Musiktheaterpreis, il Reumert Prize, il Melbourne Green Room Award.

Oltre all’intensa attività nel teatro lirico, Michieletto è attivissimo anche nel teatro di prosa, altrettanto importante nel suo percorso artistico, collaborando in particolare con il Teatro Stabile del Veneto e il Piccolo Teatro di Milano.  

 

CAST del film

BUOSO DONATI – Giancarlo Giannini

GIANNI SCHICCHI, Roberto Frontali 

LAURETTA, Federica Guida 

ZITA, Manuela Custer

RINUCCIO, Vincenzo Costanzo 

GHERARDO, Marcello Nardis 

NELLA, Caterina Di Tonno 

GHERARDINO Gugliemo Angeloni . 

BETTO, Bruno Taddia

SIMONE, Giacomo Prestia

MARCO, Roberto Maietta

CIESCA, Veronica Simeoni

SPINELLOCCIO, Matteo Peirone 

SOR AMANTIO, Enrico Marabelli 

PINELLINO, Andrea Pellegrini 

GUCCIO, Gaetano Triscari

 

 GENOMA FILMS / Casa di produzione e distribuzione cinematografica che nasce nel 2016 da un’idea di Paolo Rossi Pisu, si pone come obiettivo quello di sostenere, affiancare e promuovere il cinema indipendente italiano e le opere prime. Appoggiare tutte le figure professionali che hanno a cuore il diffondere dell’arte in ogni sua forma, affiancando la passione per l’audiovisivo a un senso di responsabilità sociale. Il ricavato di ogni progetto viene sempre devoluto parzialmente a enti benefici. Genoma Films, oltre a numerosissimi riconoscimenti in festival internazionali, ha ricevuto il premio Green Drop Award alla 74 mostra del cinema di Venezia per aver realizzato un film totalmente eco-sostenibile. E’ stata inoltre la prima società ad accedere all’incentivo dell’art bonus – in associazione con Deisa Ebano Calzanetto – per il contributo erogato nei restauri di Italiani Brava Gente e Pasqualino Sette Bellezze, entrambi realizzati con il CSC – Cineteca Nazionale e ora per il nuovo progetto lanciato.

 

In associazione con ALBEDO PRODUCTION / Casa di produzione cinematografica neonata, questo è il suo primo film, e lo fa cantando. Cinzia Salvioli è da sempre alle prese con opera lirica, musica, teatro, scrittura.  Il suo prossimo progetto è ancora una volta un omaggio all’arte, con l’appuntamento sulla Walk of Fame di Hollywood per la Stella a Luciano Pavarotti e una rassegna di proiezioni e concerti insieme a Genoma Films. 

 

DO CONSULTING & PRODUCTION & PRODUCTION / Nata come agenzia di rappresentanza di attori registi e sceneggiatori, la DO Consulting & Production creata da Daniele Orazi esordisce nel 2016 come casa di produzione. Tra i titoli prodotti troviamo La ragazza del mondo (2016) di Marco Danieli, Vangelo (2016) di Pippo Delbono, Saremo giovani e bellissimi (2018) di Letizia Lamartire ed un documentario diretto da Francesco Patierno dal titolo Diva! (2017). Attualmente in post produzione il documentario Il coraggio del leone, diretto da Marco Spagnoli e coprodotto da Rolling Stone production e DO Consulting.

 

In collaborazione con ORCHESTRA TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA

L’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna vanta una grande tradizione: si sono infatti avvicendati alla sua guida come direttori musicali Sergiu Celibidache, Zoltán Peskó, Vladimir Delman, Riccardo Chailly, Daniele Gatti e Michele Mariotti. Frequentemente invitata all’estero per tournée (particolarmente assidua la sua presenza  in Giappone), ha partecipato a prestigiosi festival nazionali e internazionali quali Rossini Opera Festival, Festival Verdi, Festival di Aix-en-Provence e Festival dell’Opera di Savonlinna. Numerose le produzioni discografiche e videografiche che ha inciso con etichette quali Decca, Deutsche Grammophon, Sony Classical, Pentatone e altre. 

 

 

Lascia un commento