Luca Manni_cocktail bar

FOOO L’Orto è un’oasi verde all’interno del The Student Hotel a Firenze, fra cibi e bevande green. Apertura dal sapore jungle (dalle 18 del 6 giugno) con gli artisti del Circo Nero

Firenze, In cantina e in cucina

Piante aromatiche, gazebo in legno e relax: in viale Lavagnini 70 a Firenze sboccia FOOO L’Orto, oasi verde all’interno di The Student Hotel dove sostare per una centrifuga di frutta fresca, un cocktail, uno spuntino o una cena sotto le stelle, scegliendo tra proposte gastronomiche di qualità dai richiami internazionali, con il coordinamento di FOOO – Florence Out Of Ordinary. Da giugno a settembre la corte interna dell’ex sede delle Ferrovie dello Stato si trasforma in una green lounge, animata ogni sera da musica, incontri, eventi in collaborazione con le realtà del territorio, grazie a un allestimento sostenibile e plastic free.  

  • Ad aprire la stagione di FOOO L’Orto sarà un party dal sapore jungle:  giovedì 6 giugno 2019 a partire dalle ore 18 e fino a tarda serata gli artisti del Circo Nero popoleranno l’orto-giardino urbano, mentre il dj producer Luksek penserà alla musica, tra chill e good vibes, alternando vinili e ortaggi “sonori” in consolle. L’ingresso è libero, il dress code suggerito è, naturalmente, green.

La green way of life è al centro dell’intero progetto. Spazio aperto alla città fin dal nome, che gioca con il “dialetto” fiorentino, FOOO L’Orto integra per la stagione estiva la proposta di FOOO – Florence Out Of Ordinary, formula che racchiude al suo interno bistrot, pizzeria, cocktail bar, bike cafè, web radio, concept store e ristorante, che si sviluppano al piano terra del complesso recentemente ristrutturato. Alla programmazione culturale dello spazio estivo contribuirà anche FOOO on bike, officina, store e bike community.

Fooo l’orto_3

Per tutta la stagione estiva all’offerta enogastronomica di FOOO si aggiungeranno le specialità di alcune delle realtà d’eccellenza nel panorama fiorentino, pronte a “prendere casa” nella green court di viale Lavagnini. Dalla toscanità non scontata di Deli Dispensa del Podere, con i profumi dei salumi Dop e la ricotta a km zero, al fusion di Koto Ramen, qui in chiave Bun Bar, con soffici panini cotti al vapore farciti con prodotti italiani d’eccellenza, FOOO L’Orto è un melting pot del gusto dove sedersi con gli amici al termine della giornata o fare una pausa dal lavoro in un’atmosfera vacanziera. Magari gustando un “gelato contadino”, a cura di Sbrino, gelatificio artigianale che trova la sua forza nell’uso di latte crudo, frutta fresca e acqua delle Dolomiti.

In piena linea green & healthy si colloca la collaborazione con Floret, artisan kitchen bar nato all’interno dell’esperienza di Luisa Via Roma, con le superfood bowls da riempire con frutta e verdura di stagione e le pancrep’ ripiene sia in chiave dolce che salata. A trasportarci sulle rive d’Italia sarà Mezzo Marinaio, con le ricette tradizionali italiane, dalla Sicilia alla Liguria, rivisitate per un pubblico internazionale: niente fritto ma piatti gourmet e crudi, con prodotti top come i gamberi di Mazara e gli scampi italiani.

Fooo l’orto_2

A curare la parte beverage sarà sempre il team di Fooo, capitanato dallo “sceriffo” Luca Manni (nella foto sopra il titolo), bartender già noto e premiato per i drink proposti a La Ménagère. La cocktail list è pensata per abbracciare il lato green dell’orto urbano. L’allestimento, a cura dello studio Q-bic, crea un luogo dove il verde è padrone, con vasche orto, attorno alle quali si sviluppa l’offerta food & beverage in chioschi di legno, sormontate da un cielo stellato di lampadine. Uno spazio internazionale, ma molto italiano per design, qualità e sensibilità: 700 metri quadri dove trovano spazio tavoli, sedute, postazione musica per suonare live.

Nell’orto urbano cresceranno piante aromatiche e ortaggi che riforniranno il ristorante Fooo, guidato dallo chef Fabio Barbaglini, che ne ha fatto fin da subito un avamposto della cucina naturale, attraverso un uso creativo ed eclettico in particolar modo della componente vegetale.

Il tema del vivere consapevole sarà sviluppato anche attraverso un’installazione visiva, a cura di Progetto Undici, lo studio grafico che ha accurato l’immagine coordinata complessiva: l’installazione gioca su quattro parole chiave – reduce, reuse, refill, recycle – che campeggeranno anche su altri elementi dell’allestimento.

FOOO L’Orto si sviluppa all’interno di una corte già fortemente caratterizzata dallo stile urban, le cui pareti, in continua evoluzione, ospitano i contributi di alcuni street artist di fama internazionale, tra cui D Face, Icy & Pot, Blek Le Rat.

FOO L’ORTO

Nella corte esterna sarà possibile gustare anche la pizza di Soul Mate Pizza & Mozzarella, nuova realtà appena insediatasi all’interno di FOOO, nella pink area che si affaccia su viale Strozzi. La cucina casalinga partenopea del ristorante Vico del Carmine, esperienza di successo in San Frediano, ha infatti trovato una seconda casa nel cuore di The Student Hotel, dove ogni giorno sforna pizze ad alta digeribilità, grazie a una lievitazione di 100 ore. 

L’insediamento di Soul Mate non è l’unica novità all’interno di FOOO, che ha deciso di verticalizzare l’offerta selezionando come partner aziende affermate sul territorio, con una precisa etica imprenditoriale, complementare rispetto al progetto originale. In questa direzione va anche l’apertura di Sohio Hair, ultimo nato di dieci hair stylist in città, da un progetto di esperti parrucchieri con la mission di esaltare l’artigianalità del made in Italy anche in questo settore. Con una particolare attenzione al bio e ai prodotti privi di siliconi, in pieno spirito green.

 

Lascia un commento