Fondazione Michelucci, raccolta fondi per aprire al pubblico il giardino del grande architetto

Da non perdere

Sabato 4 febbraio dalle ore 14 alle 18 la Fondazione Michelucci invita all’Innesto Creativo Open Day, una giornata speciale per scoprire la campagna di crowdfunding che mira ad aprire il giardino di Giovanni Michelucci al pubblico grazie a un programma di attività culturali e artistiche in collaborazione con le associazioni del territorio (nella foto particolare di un’immagine dal sito della Fondazione). Michelacci, nato a Pistoia nel 1891 e morto a Firenze nel 1990, è stato uno dei maggiori architetti e urbanisti italiani. Fra i suoi progetti più celebri la Stazione di Santa Maria Novella, la famosissima chiesa dell’Autostrada dei Sole, nei pressi del capoluogo toscano; il grattacielo di Livorno (il più alto della città, in piazza Matteotti).

Durante l’Open Day verrà raccontato cosa è il crowdfunding e come dovrà animarsi il giardino con aperitivi, spettacoli teatrali, concerti, workshop di fotografia e pittura che verranno realizzati grazie al sostegno su www.eppela.com/innestocreativo. Sarà inoltre un’occasione speciale per partecipare a una mappatura creativa del giardino di Villa “Il Roseto”, da scoprire insieme ai ragazzi di Ark Kostruendo, No Dump e Collettivo Pomaio.

Innesto Creativo Open Day è soltanto il primo di una serie di appuntamenti realizzati in collaborazione con le associazioni e le realtà artistico/culturali del territorio fiorentino, appuntamenti che fino al 2 marzo serviranno a sensibilizzare la collettività al progetto di apertura del giardino della Fondazione Michelacci, che si trova a Fiesole in via Beato Angelico 15. Si può arrivare in autobus da Firenze (bus ATAF n. 7 in direzione Fiesole, scendere al capolinea in Piazza Mino da Fiesole); in auto (da Firenze dirigersi verso Fiesole, indicazione navigatore per il cancello “Via Frà Giovanni da Fiesole Detto l’Angelico, 24, 50014 Fiesole FI, Italia” o coord. 43.80471, 11.29257, poi parcheggiare lungo Via Angelico o nei parcheggi del centro storico). Da Piazza Mino da Fiesole scendere a piedi lungo Via Angelico fino al cancello di Villa “Il Roseto” al numero 15 (lato opposto al cancello di Villa Medici). Proseguire lungo la salita per circa 150 metri. La Fondazione si trova sul lato destro. In alternativa si può arrivare da piazza Mino con il percorso pamoramico di via Verdi. Entrambi i percorsi pedonali sono di circa 450 metri.

Lascia un commento