Fondazione Livorno Arte e Cultura, il nuovo presidente è la storica Olimpia Vaccari. Nel consiglio Marcello Murziani e Denise Olivieri

Arte, Livorno

Il Consiglio di amministrazione di Fondazione Livorno, composto da Luciano Barsotti (presidente), Cinzia Pagni (vice presidente), Maria Crysanti Cagidiaco, Gianni Giannone e Fabio Serini si è riunito il 27 luglio 2020, per designare il presidente e i due membri del nuovo Consiglio di Fondazione Livorno-Arte e Cultura. 

Il mandato dell’organo che guida questo ente strumentale – nato nel novembre 2015 per valorizzare le opere d’arte della collezione della Fondazione e organizzare iniziative artistiche e culturali sul territorio della provincia – era infatti scaduto già da qualche mese e il lockdown imposto dal coronavirus aveva rallentato i tempi previsti per le procedure di nomina.

Ma soprattutto si è ritenuto opportuno attendere il rinnovo del Consiglio della Fondazione avvenuto il 2 luglio scorso con l’elezione di presidente e vice presidente, per procedere all’avvicendamento anche all’interno di Flac.

Del vecchio organo di amministrazione di Flac faceva parte Luciano Barsotti, Presidente e i due consiglieri Olimpia Vaccari e Giuseppe Argentieri. 

Il nuovo Consiglio sarà composto da Olimpia Vaccari, presidente (foto sopra il titolo), Marcello Murziani e Denise Ulivieri.

Olimpia Vaccari, storica, autrice di numerosi volumi, è coordinatore esecutivo del Centro Studi storici Mediterranei presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa.

Marcello Murziani, con un passato di dirigente della Cassa di Risparmi di Livorno e di altre banche, è stato fino al 2 luglio scorso Vice Presidente di Fondazione Livorno.  

Denise Ulivieri è professore aggregato di Storia dell’Architettura presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Energia, dei Sistemi, del Territorio e delle Costruzioni dell’Università di Pisa.

Lascia un commento