Foto 1[2]

Fondazione CR e Oma, un corso gratuito di 42 ore per imparare le basi della lavorazione del cuoio

Firenze, Moda e Artigianato

Un corso gratuito di 42 ore per imparare le basi della lavorazione del cuoio. Si terrà dal 24 al 29 febbraio 2020 allo Spazio NOTA (Istituto PIO X Artigianelli, via dei Serragli, 104, Firenze – info@spazionota.it 055221908, www.spazionota.it) grazie al sostegno di Fondazione CR Firenze e Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte, impegnati nella diffusione della cultura artigianale artistica tipica del territorio. Potranno partecipare tutti, anche persone prive di esperienza specifica anche se è consigliato a chi ha comunque spiccata manualità.

foto 3[2]

Il programma dell’iniziativa prevede 42 ore di lezione (9.30-13 e 14-17.30) che hanno l’obiettivo di aprire una finestra sul mondo del cuoio, alla scoperta delle tante opportunità che questo materiale così versatile offre. Nelle prime tre giornate si affronterà un’ampia descrizione delle lavorazioni possibili e delle varie fasi di pianificazione: schizzo, preparazione dei modelli e test sui prototipi. Ogni partecipante al corso realizzerà un suo progetto a partire dai disegni. Saranno poi sperimentati i procedimenti di tintura e rifinitura del cuoio fino al taglio, il montaggio e le tecniche di cucitura manuale, seguendo metodologie tipiche della selleria. E alla fine ogni progetto sarà sottoposto a un’analisi tecnica e critica di ogni oggetto realizzato, con lo scopo di individuare margini di miglioramento estetico e tecnico.

Foto 2[2]

Alla guida del corso il maestro artigiano Stefano Parrini che, dopo varie esperienze creative, ha dedicato la sua vita professionale esclusivamente al cuoio. Prima ne ha fatto un materiale di riferimento nel campo della selleria poi nel design e nella creazione di manufatti d’uso quotidiano. La sua bottega si trova a Vicchio, ed è docente a Firenze presso IED e Scuola del Cuoio, fa parte del circuito dell’Associazione OMA e collabora con il Consorzio Vera Pelle al Vegetale. Per partecipare occorre allegare una breve lettera di presentazione e il proprio CV a info@spazionota.it entro il 17 febbraio 2020. I posti sono limitati.

“Questo corso dedicato al cuoio è un’esperienza didattica – formativa sviluppata a Spazio NOTA – afferma Gabriele Gori, direttore generale di Fondazione CR Firenze -, la realtà dell’Oltrarno in cui la Fondazione insieme a l’Associazione OMA, investe per sviluppare competenze sui mestieri d’arte. Si tratta di un’opportunità di trasmissione di sapere destinata ad un pubblico attento e interessato, un’occasione speciale di apprendimento sul campo che può trasformarsi in un futuro lavoro”.

 

Lascia un commento