cherry-bomb-burger

Flower Burger, menu 100% vegan e tanto colore in stile anni ’70. Il 5 settembre a Firenze inaugurazione in via San Gallo

Firenze, In cantina e in cucina

Flower Burger è la prima catena italiana di burger vegani che da quattro anni sta “firmando” aperture di store in Italia e in Europa seguendo un concetto partito da Milano nel 2015 (da un’idea dell’imprenditore Matteo Toto) che fonde il mondo vegano e gli anni Settanta in una chiave coloratissima che conta su Instagram oltre 70mila followers. Attualmente sono 13 i negozi in Italia, Olanda e Francia, altre quattro aperture sono previste entro la fine del 2019 in Inghilterra, Spagna e Irlanda.

flower-burger

Nel frattempo Flower Burger, finito il periodo delle vacanze, alla ripresa settembrina, ha deciso di aprire a Firenze, sfidando la tipica “fiorentina”, ovvero la bistecca di manzo per eccellenza.

Il negozio fiorentino sarà inaugurato il 5 settembre 2019 e sarà il primo in assoluto in Toscana. La location sarà in via San Gallo 13, che si tingerà così del colori vivaci e fluorescenti, dal rosa shocking all’azzurro, dal viola (con estratto di ciliegia) al verde lime, dal giallo (pane alla curcuma) al nero (con carbone vegetale)… della veganburgheria. Nel menù ci sono anche edizioni speciali e ad accompagnare Cherry Bomb, Flower Burger e molti altri ci sono patate alla paprika, germogli di soia, quinoa. Ma i colori interessano anche gli arredi del locale, fra giochi di luci e ispirazioni hippie. 

Lascia un commento