ginevra

Firenze libro aperto: Lonsdale, Lucarelli, Vichi, Recami… Capossela suona per Modigliani, live di Ginevra Di Marco e Dolcenera

Focus

Seconda giornata sabato 18 febbraio 2017 alla Fortezza da Basso, Padiglione Spadolini, della prima edizione di Firenze libro aperto, con moltissimi ospiti, presentazioni di libri, spettacoli e concerti dalle 10 a tarda ora.

Alle 12.30 Joe. R. Lansdale (in basso a destra), Carlo Lucarelli e Marco Vichi si confronteranno sulle possibili funzioni sociali dei libri gialli, mentre lo scrittore texano Joe R. Lansdale alle 15 Sala Bianca si racconterà al pubblico e presenterà il suo nuovo libro “Paradise Sky” (Einaudi, 2016).

Tra gli altri appuntamenti: alle 11 Caffè Letterario, Francesco Recami parteciperà alla tavola rotonda “Profondo giallo – l’elemento del crimine” con Antonio Fusco e Gigi Paoli; alle 12Sala Verde il giornalista e saggista Filippo La Porta, presenterà il saggio “Indaffarati” (Bompiani, 2016) mentre in Sala Rossa Gianni Biondillo introdurrà il suo nuovo romanzo “Come sugli alberi le foglie” (Guanda, 2016); alle 16,00 Sala Rossa Diego De Silva racconterà “Terapia di coppia per amanti“ (Einaudi 2016) e al Caffè Orchidea Federica Bosco presenterà “Dimenticare uno stronzo” (Mondadori, 2016); alle 18,30 Sala Bianca il cantautore Vinicio Capossela parteciperà con un intervento musicale alla presentazione del libro di Maurizio Bellandi “Amedeo Modigliani. Le pietre d’inciampo, la storia delle vere teste” (Sillabe, 2016).
L’illustratore catalano Pep Montserrat alle 16 Sala Arcobaleno presenterà in anteprima in Italia il suo Pinocchio (Combel) e dialogherà sul tema dell’illustrazione dei classici con Alessio D’Uva, ideatore e direttore editoriale della Kleiner Flug e Gek Tessaro, vincitore nel 2010 del Premio Andersen italiano come miglior artista completo, che sarà anche il protagonista dello spettacolo Il cuore di Chisciotte alle 19  Sala Arcobaleno per ammirare la magia delle immagini create dal vivo dall’illustratore.

Alle 21,.15 Polveriera lo spettacolo Quaderni, realizzato in collaborazione con il Teatro della Pergola, con ospite Christine Von Borries, introduzione di Marco Vichi e letture di Lorenzo degl’Innocenti, mentre alle 22 Caffè Orchidea Ginevra Di Marco canta Mercedes Sosa Forrò Mior (foto sopra il titolo), seguita dal concerto piano e voce di Dolcenera dalle 23 (nella foto in basso a sinistra).

Per tutta la durata dell’evento saranno visibili la mostra Il libro d’artista e la parola a cura di Andrea Granchi e Nilo Australi, la mostra fotografica di Tania Bucci, dedicata ai grandi della Musica da David Bowie a Prince, a Bono Vox, a Mick Jagger, la mostra Ex Libri 24 tavole originali in acquerello e china di Roberto Innocenti allo stand di Babele Arte Libri Eventi e i LibriBianchi di Lorenzo Perrone, che accoglieranno i visitatori all’ingresso della manifestazione.

 

Firenze Libro Aperto, fino a domenica 19 febbraio 2017. Fortezza da Basso, Padiglione Spadolini. Orario: sabato 10.00/2.00, domenica 10.00/20.00
www.firenzelibroaperto.it
segreteria@firenzelibroaperto.it

Biglietto ingresso (valido anche per gli spettacoli serali): intero 10 euro, previste riduzioni. Ingresso gratuito per bambini fino a 10 anni, da 12 a 17 anni euro 5.

Lascia un commento