Firenze libro aperto, il gran finale in Fortezza da Basso con Tahar Ben Jelloun, Franco Cardini, Serena Dandini e Paolo Hendel

Focus

Domenica 19 febbraio 2017 alla Fortezza da Basso si conclude il festival Firenze libro aperto. Un gran finale di questa prima edizione con moltissimi ospiti, presentazioni di libri, incontri e spettacoli fino alle 20 al Padiglione Spadolini.

Alle 17 in Sala Bianca ci sarà lo scrittore e poeta marocchino Tahar Ben Jelloun (foto sopra il titolo) che presenta il suo libro “Il terrorismo spiegato ai nostri figli” (La nave di Teseo, 2017).

Tra gli altri appuntamenti: alle 14 Sala Rossa proiezione del film “Certi bambini” con l’autore Diego De Silva e il regista Antonio Frazzi; alle 15 Sala Bianca incontro con Federico Palmaroli autore di “Le più belle frasi di Osho” (Magic Press, 2016), in cui riunisce le sue ironiche vignette divenute virali sui social, dove le immagini del mistico indiano Osho Rajneesh sono associate al frasario romanesco della quotidianità; alle 16 Sala Bianca Serena Dandini presenterà il suo libro “Avremo sempre Parigi. Passeggiate sentimentali in disordine alfabetico” (Rizzoli, 2016, nella foto sopra a destra combo da una locandina di presentazione del libro) e Sala Blu incontro con Franco Cardini “La post-verità” (foto in basso a sinistra); alle 17 Sala Blu Matteo Bussola presenterà “Notti in bianco, baci a colazione” (Einaudi, 2016) e Sala Turchese Nadia Terranova con “Casca il mondo” (Mondadori) libro per ragazzi sulla paura e il senso di incertezza che provoca il terremoto; alle 19 Sala Bianca Paolo Hendel sarà protagonista dell’incontro “Fuga dalla Terra: dal Barone Rampante alle cosmocomiche” .

Tra gli spettacoli per i piccoli “Rock” il concerto La famiglia Roccarolla, alle 12 Sala Arcobaleno con Marco Morandi e Matteo Giannetti e Non insegnate ai bambini… Parola di G.; alle 19 Sala Arcobaleno recital con Letizia Fuochi, Silvia Conti e Francesco Cusumano, ispirato alle canzoni di Giorgio Gaber e al libro omonimo di Carthusia che ha trasformato la nota canzone di Gaber in un albo illustrato, raccontato dagli illustratori e dall’editrice Patrizia Zerbi poco prima dello spettacolo.

Alle 16 Sala Rossa saranno premiati i vincitori del Premio Letterario Firenze Libro Aperto, per racconti, poesie e testi narrativi in lingua italiana, editi o inediti – selezionati da una giuria presieduta dallo scrittore Marco Vichi e formata dal filologo Domenico De Martino, dalla editor e scrittrice Laura Bosio, dal giornalista e scrittore Paolo Ciampi e dalla scrittrice Chiara Novelli.

Ancora visibili la mostra Il libro d’artista e la parola a cura di Andrea Granchi e Nilo Australi, la mostra fotografica di Tania Bucci, dedicata ai grandi della Musica da David Bowie a Prince, a Bono Vox, a Mick Jagger, la mostra EX LIBRI, 24 tavole originali in acquerello e china di Roberto Innocenti allo stand di Babele Arte Libri Eventi e i LibriBianchi di Lorenzo Perrone, che accoglieranno i visitatori all’ingresso della manifestazione.

 

Lascia un commento