OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Firenze e la Loggia di Isozaki. L’assessore Sacchi: “La città vuole il completamento del progetto”

Firenze

“In merito alla realizzazione della Loggia Isozaki vedo come un dato molto positivo l’apertura del ministro Dario Franceschini verso il completamento di un progetto che ormai da troppi anni non si è realizzato”. E’ la posizione dell’assessore alla cultura Tommaso Sacchi.

“Ritengo – continua Sacchi – che ci siano tutti gli estremi per poter proseguire in un progetto coerente e di qualità. A tal proposito ricordo che Isozaki, protagonista della scena architettonica mondiale, ha vinto quest’anno il prestigioso Pritzker Prize, il cosiddetto Nobel per l’architettura. Il progetto della Loggia (Uffizoi, ndr) potrà essere aggiornato e attualizzato insieme a lui ma l’opera deve essere finita. In città negli ultimi cinque anni abbiamo dimostrato che i cantieri si aprono ma soprattutto si chiudono, a partire dalla nuove due linee di tramvia e dalla rigenerazione di 17 spazi culturali, dal museo Novecento alla Manifattura Tabacchi, dal Niccolini al Memoriale di Auschwitz, dalla Palazzina dell’Indiano alle ex Scuderie alle Cascine. Firenze non è e non deve essere la città del non-finito. Se c’è un ‘partito’ del quale mi sento di fare parte è quello del contrasto al non-finito, quello di chi dimostra che le opere, anche quelle più ambiziose, si possono completare con successo”. (edl)

Lascia un commento