foto3-2

Da Firenze all’Europa, giovani musicisti suonano per i visitatori nella Sala del Fiorino di Palazzo Pitti

Firenze, Musica

Giovani musicisti di grande talento, uno dei luoghi più belli e suggestivi del nostro patrimonio storico e artistico e le musiche dei più grandi compositori fiorentini, italiani ed europei. Ecco gli ingredienti della rassegna musicale “Da Firenze all’Europa” organizzata dall’Associazione Culturale Musica con le Ali in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi. Fino  25 novembre 2017 i visitatori di Palazzo Pitti a Firenze potranno assistere, senza alcun costo aggiuntivo, ai concerti dei migliori musicisti italiani che si esibiranno nella Sala del Fiorino, accessibile al pubblico per questi eventi in via eccezionale (nella foto sopra il titolo una giovane musicista nella Sala del Fiorino, a sinistra Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi).
La prima esibizione ha visto protagonista la pianista Ginevra Costantini Negri che ha suonato musiche di Cherubini, Scarlatti, Rossini, Liszt e Puccini. Il 22 novembre sarà la volta di Federico Piccotti al violino e Chiara Cattani al clavicembalo che faranno rivivere le note di Geminiani, Gasparini, Zipoli, Bach/Vivaldi e Veracini, alle ore 16.00. Giovedì 23 novembre gli appuntamenti con la musica saranno due: alle ore 11.30 con Margherita Santi, pianoforte che allieterà i presenti con Schumann, Poulenc e Liszt e alle ore 16.00 con Erica Piccotti, violoncello e Lavinia Bertulli, pianoforte su musiche di Shostakovich e Beethoven. Anche venerdì 24 novembre i giovani musicisti si esibiranno con un concerto mattutino e uno pomeridiano. Ad iniziare alle ore 11.30 saranno Emma Parmigiani al violino e Lavinia Bertulli al pianoforte con musiche di Massenet, Beethoven, Chopin e Schumann; il pomeriggio alle ore 16.00 un trio formato da Erica Piccotti, violoncello, Matteo Succi, clarinetto e Margherita Santi, pianoforte su musiche di Schumann, Mozart e Rachmaninov. Gli appuntamenti che chiudono questa prima parte di rassegna sono alle ore 11.30 e alle ore 16.00 del 25 novembre; il violino di Fabiola Tedesco e il pianoforte di Beniamino Iozzelli trasporteranno i presenti sulle note di Skrjabin, Brahms, Franck e Tchaikovsky mentre nel pomeriggio Federico Piccotti, violino, Erica Piccotti, violoncello e Margherita Santi, pianoforte concluderanno suonando Brahms e Beethoven.
L’iniziativa si inserisce all’interno di un accordo pluriennale tra l’Associazione Musica con le Ali che sostiene e promuove senza fine di lucro i migliori musicisti italiani di grande talento e le Gallerie degli Uffizi; e vedrà Palazzo Pitti come sede di alcuni concerti volti a trasmettere il valore e la bellezza della musica classica.
Un connubio vincente, quello tra opere d’arte e grande musica che rappresenta un esempio importante di valorizzazione dei beni museali e al contempo dei giovani musicisti di talento.

L’Associazione Culturale Musica con le Ali è stata costituita a Milano nel dicembre 2016 per iniziativa di Carlo Hruby e della sua famiglia. L’Associazione non ha fini di lucro e sostiene la crescita di giovani musicisti italiani, attentamente selezionati tra i migliori studenti dei conservatori e delle istituzioni di alta formazione.

 

Lascia un commento