Fine settimana a teatro: in scena ci sono anche “Ballantini e Petrolini e “Otto donne e un mistero”. Tutti gli appuntamenti (anche per ragazzi) a Bientina, Casciana Terme, Marcialla, Cecina, Lamporecchio e Montecatini Terme

Firenze, Livorno, Pisa, Pistoia, Teatro e Danza

BIENTINA E CASCIANA TERME / WEEKEND CON “BALLANTINI E PETROLINI”

Evento speciale con Dario Ballantini, per la rassegna “Teatro Liquido”, alla sua sesta edizione a cura di Guascone Teatro. Ovvero, “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle. Sabato 15 febbraio 2020 alle 21,30 al Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa) in Via XX Settembre, 30 e domenica 16 febbraio 2020 alle 18,00 al Teatro Verdi di Casciana Terme (Pisa) in Via Regina Margherita, 11, Licinio Productions presenta ‘Ballantini e Petrolini’. Atto unico tratto dalle opere di Ettore Petrolini. Di e con Dario Ballantini. E con Marcello Fiorini alla fisarmonica. Regia di Massimo Licinio, scenografia di Sergio Billi. Costumi di Dario Ballantini e Nadia Macchi.

Dario Ballantini, il trasformista di Striscia la notizia, porta a teatro un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: il grande Ettore Petrolini. Con la consueta maniacale ostinazione per il totale camuffamento, l’artista livornese riesce a far rivivere sette personaggi creati dal grande comico romano nato a fine ‘800: Gigi Il Bullo, Salamini, la Sonnambula, Amleto, Nerone, Fortunello e Gastone. Tra un personaggio e l’altro, Ballantini si trucca a vista utilizzando una sorta di camerino aperto, approfondendo alcuni contenuti ed osservazioni, per spiegare e dare importanza al recupero della memoria collettiva e per preservare il futuro dei comici dalla mancanza di agganci culturali col passato. Ettore Petrolini può essere infatti considerato il precursore di tutta la comicità italiana. Il commento musicale e la riproposizione dei successi “Petroliniani” sono affidati al virtuoso fisarmonicista e compositore Marcello Fiorini.

Per informazioni: 328 0625881 – 320 3667354 – info@guasconeteatro.itwww.guasconeteatro.it. Prezzo biglietti 15 euro intero, 12 euro ridotto. Per le istruzioni su un buon uso del Teatro Liquido, con prezzo biglietti, formule di abbonamenti, agevolazioni, prenotazioni e altro, consultare il sito www.guasconeteatro.it.

 

MARCIALLA / GAIA NANNINI IN “GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI”

L’attrice Gaia Nanni, dichiarata il personaggio fiorentino del 2019, sarà in scena al Teatro Comunale Regina Margherita di Marcialla (Barberino Val D’Elsa – Firenze – Via Amelindo Mori 20). Sabato 15 gennaio 2020 alle 21,30 interpreta ‘Gli ultimi saranno ultimi’. Un monologo esilarante, dissacrante e commovente di Massimiliano Bruno per la regia di Marco Contè. Consulenza artistica Gianfranco Pedullà. Sul palco anche il musicista Gabriele Doria.

Un’operaia incinta si ritrova disoccupata alla vigilia del parto. La donna è disperata e la sua reazione è esagerata e impulsiva. Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini di uomini e donne normalmente distanti tra loro: una fredda dirigente d’azienda, un’ingenua poliziotta di provincia, un transessuale sarcastico e disilluso, una saggia donna delle pulizie e un bambino che sta per nascere. Una sola attrice in scena interpreta tutti i protagonisti di questa. Gaia Nanni, artista all’apice del suo successo, candidata ai premi UBU 2013 come migliore attrice, si cimenta con successo in un monologo scritto da Massimiliano Bruno, storico autore di Paola Cortellesi. Sul palco assieme a lei il musicista Gabriele Doria il cui talento cuce, sottolinea e amplifica tutta la struttura narrativa.

Informazioni: Il Teatro comunale Regina Margherita è in Via Amelindo Mori 20 • 50021 Marcialla – Barberino Val D’Elsa (Firenze) – Telefono e Fax 055 8074348 –  www.teatromargherita.orginfo@teatromargherita.org.

 Prevendita biglietti: Caffè Italia/Tavarnelle Val di Pesa – telefono 055 8077024, Merceria Gabbrielli/Marcialla – telefono 055 8074217, Bar Sport Barberino Val d’Elsa – Telefono 055 8075022. Teatro Regina Margherita solo nel giorno dello spettacolo – telefono 055 8074348.

Orario prevendita: da lunedì a venerdì nell’orario dei punti vendita. Sabato e domenica 9-12 nei punti vendita e in teatro fino ad un’ora prima l’inizio dello spettacolo.

Prezzo dei biglietti: Teatro Ragazzi euro 4, Prosa e Jazz euro 12 intero ed euro 10 ridotto, Teatro Popolare euro 10 intero euro 8 ridotto.

 

CECINA / IL TETRO PER FAMIGLIE PROPONE “LA BELLA ADDORMENTATA”

Domenica 16 febbraio secondo appuntamento con la rassegna di teatro per famiglie dopo il successo di “Favole al telefono” che ha visto all’indomani dell’inaugurazione un’invasione di bambini riempire la platea del De Filippo. E lo scenario si ripeterà anche questa domenica dal momento che a due giorni dallo spettacolo restano pochissimi posti disponibili per “La bella addormentata”. Si tratta di una produzione Floria Metateatro rivolta a bambini a partire dai 4 anni e liberamente ispirata alla celebre fiaba di Perraulte Grimm. Un desiderio profondo anima la storia dei due sovrani tristi: avere un figlio. Proveranno di tutto e la corte si animerà di stravaganti figure con fantasiose soluzioni. Dopo l’astrologo di corte, il cuoco, la dama, il maniscalco, finalmente qualcosa avverrà e il loro desiderio sarà esaudito. Per celebrare il battesimo della tanto desiderata principessina, il Re e la Regina invitano tutte le fate del regno affinché le facciano da madrina. Ognuna dona qualcosa alla neonata: la bellezza, la saggezza, il talento musicale. Ma arriva anche una fata cattiva, non invitata alla festa che, per vendicarsi dell’onta, formula la sua maledizione: “Un oggetto appuntito pungerà la mano destra della principessa e lei ne morirà”. Per fortuna le fatine “buone” riusciranno a tramutare il terribile sortilegio in un sonno lungo cent’anni e da quel sonno, la principessa, verrà svegliata dal bacio di un principe “…bello come il sole… e per lei una nuova vita inizierà…

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 17. La biglietteria è aperta sabato con orario 10-12 e 16-18, domenica ore 10-12 e nel pomeriggio dalle ore 16. Per info: 347 130 3148.

 

LAMPORECCHIO / APPUNTAMENTO CON “IL SOLDATINO DI STAGNO”

Quest’anno la stagione teatrale di Lamporecchio, promossa dall’Amministrazione comunale e dall’Associazione Teatrale Pistoiese, si arricchisce di due appuntamenti espressamente dedicati ai bambini che potranno condividere l’emozione di uno spettacolo in teatro con le loro famiglie. Il primo appuntamento è per domenica 16 febbraio 2020 (ore 16, fascia di età 4/10 anni) con Il soldatino di stagno, un produzione di Nata/ Stivalaccio Teatro – T.I.R Teatri in residenza, diretta da Marco Zoppello che firma anche testo e scenografie. In scena Giorgio Castagna e Lorenzo Bachini, quest’ultimo anche impegnato con le musiche dal vivo.

SOLDATINO DI STAGNO Teatro Lamporecchio — SOLDATINO DI STAGNO Teatro Lamporecchio

Il biglietto per gli spettacoli di “A Teatro con la famiglia!” è di 4,00 euro, ma gratuito per i bambini fino a 4 anni.

La storia la conosciamo tutti: lui, un soldatino di stagno senza una gamba e lei, la splendida ballerina del carillon; tra di loro, un grande sentimento nato su un castello di carta, nella stanza da gioco di un bimbo e a dividerli, un sacco di disavventure, tra cui ragazzacci di strada, tanta acqua, un enorme pesce, topi e tombini.Un originale adattamento dello Schiaccianoci di Ciajkovskij e ispirata alla fiaba di Hans Christian Andersen, narrato con la musica eseguita dal vivo. È una di quelle storie che quando te la raccontano, non te la scordi più, forse perché parla d’amore, di di-versità, di coraggio; tratta della vita, con le sue ombre e luci e le sue trasformazioni, che avvengono perché succedono e basta, senza drammi. Poiché nulla finisce, ma tutto si trasforma.

Prossimo spettacolo per le famiglie con Le avventure di Pinocchio della compagnia di burattini Pupi di Stac (domenica 29 marzo 2020, ore 16).

Prevendita il giorno precedente lo spettacolo (ore 16,30/19) e il giorno stesso (dalle ore 15,30) alla Biglietteria del Teatro Comunale di Lamporecchio 3339250172-

Info 0573 991609 www.teatridipistoia.it

MONTECATINI TERME / GALIENA, CAPRIOGLIO E MURINO IN “OTTO DONNE E UN MISTERO”

“Otto donne e un mistero”, commedia thriller di successo dell’attore e drammaturgo francese Robert Thomas e resa famosa dall’omonimo film musicale di François Ozon del 2002 in scena al Teatro Verdi di Montecatini Terme domenica 16 febbraio 2020 alle 18.30. Fra le interpreti Anna Galiena, Debora Caprioglio e Caterina Murino. La trama è un ingranaggio perfetto per sedurre lo spettatore contemporaneo ormai abituato alla nuova generazione di criminologia psicologica. Thomas offre inoltre quel valore aggiunto dei grandi scrittori di dosare con maestria la comicità noir d’oltralpe, di fare emergere sfacciatamente la lamina sarcastica e comica della vita contro la morte. E lo fa attraverso la figura madre: la donna. Ne sceglie otto: le più diverse, perché non sono personaggi ma personificazioni distinte della stessa identità-matrice. Come una Grande Madre che si fa Natura, Madonna, Dea, Terra e Morte.

otto-donne-un-mistero-01

È Natale, fuori nevica ed è perfetto così, i regali sono al loro posto sotto l’albero, le luci e le note festose hanno invaso le stanze e su tutto si è appeso violentemente un profumo da donna. Di quale donna, delle otto che sono in casa? Forse quella che ha pugnalato Marcel, tagliato i fili del telefono, trasformando una bella dimora di campagna in una prigione di paura. C’è un mistero e intorno a esso… otto donne. Adesso sì che è tutto perfetto. Una prova d’attrice che con questa messinscena emerge in chiave contemporanea, sia da un punto di vista recitativo che registico. Una compagnia di donne di talento che scuoteranno le viscere drammaturgiche del testo con i loro segreti, le loro ambizioni verminose, le perverse visioni interpersonali, la loro arcaica animalità. Nessuna complicità, nessuna affinità non battezzata come ipocrisia e invidia tra le donne, come è e come sempre sarà. Per loro solo un fine: famelica sopravvivenza.

In scena anche Paola Gassman, Antonella Piccolo, Claudia Campagnola, Giulia Fiume e Mariachiara Dimitri.

BIGLIETTI: da € 25 a € 38

PREVENDITE: tutti i giorni presso la cassa del teatro ore 10,00-12,30 e 15,30-19,00 e su www.teatroverdimontecatini.it – www.ticketone.it

 

 


















Lascia un commento