Il filo rosso che lega il genocidio armeno alla Shoah: a Livorno un progetto per docenti, studenti e cittadini

Livorno

Al via il progetto “Il filo rosso che lega il genocidio armeno alla Shoah”. Si è cominciato lunedì 27 novembre nell’Auditorio Pamela Ognissanti del centro Servizi Cittadino Area Nord a Livorno (ex Circoscrizione 1) con la presenza di  Vittorio Robiati Bandaud (ricercatore, saggista storico, vicepresidente del Tribunale Rabbinico di Milano ed esponente dell’Amicizia Ebraico-Cristiana di Milano) che ha approfondito la storia del genocidio armeno. L’incontro rivolto a docenti di ogni ordine e grado, studenti delle classi terze degli Istituti Secondari di primo grado e agli studenti degli Istituti Superiori, genitori, studiosi e cittadini, si colloca – appunto – come primo evento del progetto “Il filo rosso che lega il genocidio armeno alla shoah” inserito nel programma Scuola-Città 2017-2018 del CRED Centro Risorse Educative e Didattiche del Comune di Livorno e svolto in collaborazione con l’Associazione Cassiodoro.

Il genocidio armeno avvenne nel periodo del primo conflitto mondiale (1914 -1918) nell’area dell’ex impero ottomano, in Turchia, e fu il primo del XX secolo (1915 – 1923). Il governo “dei Giovani Turchi”, preso il potere nel 1908, attuò l’eliminazione dell’etnia armena presente nell’area anatolica fin dal VII secolo a.C.. Nella memoria degli Armeni, ma anche nella stima degli storici, perirono i due terzi del loro popolo dell’Impero Ottomano, all’incirca 1.500.000 assieme a centinaia di migliaia di vite di cristiani assiri, di greci del Ponto e di altre confessioni cristiane orientali minoritarie.

I prossimi appuntamenti:

17 gennaio 2018 (ore 9.30) Cinema Teatro 4 Mori, piazza Tacca
Proiezione del film “La masseria delle allodole” dei fratelli Taviani, tratto dal romanzo storico di Antonia Arslan, che sarà presente in sala insieme al Vittorio Robiati Bendaud e Siobhan Nash Marshall (docente di filosofia e teologia). Destinatari: classi terze Istituti Secondari di primo grado Istituti Superiori.

17 gennaio 2018 (ore 17) Sala Ablondi, via delle Galere, 29/33 Giornata del Dialogo Ebraico Cristiano.

17 gennaio – 19 febbraio 2018 Chiesa degli Armeni, via della Madonna
Mostra fotografica-documentaristica sulle tragiche vicende del Metz Yeghern, il “Grande Male”, cioè il Genocidio Armeno.

Info:
CRED – via Caduti del Lavoro, 26 – 57127 livorno
tel. 0586 824306
lab.teatro.cred@gmail.com

Lascia un commento