Il figlio e la mamma soubrette: Gianluca Guidi ricorda la spumeggiante Lauretta Masiero

Firenze, Focus

La grazia dell’attore, l’affetto del figlio. Gianluca Guidi ricorda la mamma, Lauretta Maniero,  attraverso l’appassionato ritratto che le fece Giovanni Testori (racconto tratto da “La Gilda del McMahon”, adattamento di Edoardo Erba). “Sì, ma la Masiero!” è nel Saloncino del Teatro della Pergola da martedì 10 a venerdì 13 gennaio 2017, ore 18.15. Lo spettacolo (nella foto sopra il titolo un combo con Lauretta e Gianluca, madre e figlio, e in basso a destra Gianluca Guidi in scena) inaugura la rassegna”Attori allo Specchio”, che vede in programma anche Carlo Cecchi con “Il lavoro di vivere” di Hanoch Levin, adattamento e regia di Andrée Ruth Shammah (1-4 febbraio), ed Emanuele Salce in “Mumble Mumble…” (21-22 marzo).

“Sì, ma la Maniero!”  è un inedito omaggio di Testori a Lauretta Masiero, leggendaria soubrette dei migliori varietà degli anni ‘50 e ‘60, e attrice comica di grande successo negli anni successivi. È tutta qui la storia, che Gianluca Guidi attraversa con la grazia della sua comicità delicata. E con tanto affetto. Testori ci racconta una storia delle sue, ambientata nella periferia milanese alla fine degli anni ‘50, dove i giovani si dividono fra quelli che vanno a vedere la partita, e quegli altri, quei pochi, appassionati del varietà. Sognatori, questi ultimi, frequentatori di palchi e di gallerie, protagonisti di pazienti attese all’uscita degli artisti, pronti a perdere una notte per un autografo e per un sorriso della prima donna.
In questa cornice disperata e poetica, un giovane commesso si innamora della Masiero e sfida il ridicolo e gli scherzi crudeli dei compagni, pur di avere un piccolo riconoscimento, un saluto dalla sua Lauretta.
Accompagnato dalle strepitose canzoni dei varietà dell’epoca che Massimiliano Gagliardi fa rivivere al pianoforte, lo spettacolo è un ritratto di una Milano che non c’è più, di facce e persone scomparse che hanno lasciato nella nostra memoria il segno indelebile del loro talento e della loro indomabile vitalità.

Biglietti: intero 15 euro, previste riduzioni.
Biglietteria:  Teatro della Pergola — Via della Pergola 30, Firenze — 055.0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com — Dal lunedì al sabato: 9.30 / 18.30 — Circuito regionale BoxOffice e online https://www.boxol.it/TeatroDellaPergola/it/advertise/si-ma-la-masiero/192181

Lascia un commento