Festival Un giorno d’Autunno a Siena: il 21 novembre Achille Mirizio parla (ore 17.30) della religiosità di Pasolini alla Biblioteca degli Intronati. Alle 20.45 (Nuovo Cinema Pendola) proiezione di “Medea”

Sarà la conferenza di Achille Mirizio dal titolo La religiosità di Pasolini ad aprire la terza e ultima settimana di “Un giorno d’autunno. Pier Paolo Pasolini 1922 – 2022” il festival in programma a Siena fino al 24 novembre promosso dal Comune di Siena e curato da Toscanalibri.it in collaborazione con la Biblioteca comunale degli Intronati, il Cinema Pendola e il Santa Maria della Scala, direttore artistico Francesco Ricci, docente e saggista. L’appuntamento è alle 17.30 nella Sala storica della Biblioteca comunale degli Intronati. A dialogare con Mirizio sarà Federico Frati.

Sempre lunedì 21 novembre alle ore 20.45 il Nuovo Cinema Pendola ospita la proiezione del film di Pasolini del 1963 “Medea”. Introduce Damiano Fermi (ingresso libero).

Mercoledì 23 novembre alle ore 17.30, nella Sala storica della Biblioteca comunale degli Intronati, il docente Trifone Gargano parlerà di PPP maestro di emozioni; mentre giovedì 24 novembre alle ore 18.00, sempre nella Sala storica della Biblioteca comunale degli Intronati, risuonerà la musica di Pasolini: esecuzione di canzoni scritte da Pasolini e a Pasolini dedicate, in aggiunta a brani di autori classici (Bach, Mozart) presenti nei suoi film, suonati dagli studenti del Liceo musicale di Siena e inframezzati dalla lettura di testi pasoliniani a cura degli studenti del Liceo classico di Siena. Coordina la docente Silvia Tosi.

 

Per info e programma completo www.toscanalibri.it | www.sienacomunica.it

 

Lascia un commento