FESTIVAL DEI CAMMINI DI SAN FRANCESCO / 2. “AquaDueO” con la Banda Osiris e il prof. Telmo Pievani un viaggio in musica e parole attraverso i problemi che affliggono il pianeta. L’8 giugno a Sansepolcro, presentato da Aboca

Arezzo, Da non perdere

Milano, ridente cittadina che si affaccia sul mare. Firenze città d’arte e di bellissime spiagge. No, non c’è alcun errore. È quello che potrebbe accadere alla geografia italiana in un futuro non troppo lontano a causa del progressivo innalzamento del livello del mare.

Il 70% della superficie terrestre è coperto da acqua, tuttavia per gli esseri viventi sulle terre emerse, uomo incluso, solo una piccolissima parte dell’acqua terrestre è disponibile e a causa delle attività umane la disponibilità sta progressivamente diminuendo.

L’acqua nel nuovo spettacolo della Banda Osiris (in piazza Torre di Berta a Sansepolcro) magistralmente ‘diretta’ dal prof. Telmo Pievani è il pretesto per un viaggio musicale. Un viaggio, tanto scanzonato nei toni quanto profondo nei contenuti, attraverso i problemi che affliggono il nostro Pianeta quali inquinamento, cambiamenti climatici, effetto serra. Partendo da una suggestiva “hommage à l’eau”, in cui l’acqua diventa base percussiva dell’intero brano, passando attraverso una lettera indirizzata ai grandi della terra, “L’acqua che verrà” liberamente ispirata a Lucio Dalla, e scomodando in seguito Roger Waters, Buscaglione, Modugno, Vivaldi e i Beatles, la Banda Osiris vuole dimostrare che il nostro mondo è ormai con l’acqua alla gola.

L’appuntamento con AquaDueO, presentato da Aboca,  è per sabato 8 giugno 2019 alle ore 21.00 a Sansepolcro nell’ambito del Festival dei Cammini di San Francesco. L’ingresso allo spettacolo è gratuito e senza obbligo di prenotazione. 

Lascia un commento