00010_FenSpot

FenSpot, giornata della formazione e informazione gratuita per aziende, liberi professionisti e studenti. A Firenze il 18 settembre

Firenze, Focus

Dal bon ton alla filosofia attiva, dalla comunicazione allo smart working, passando per lezioni di leadership, digitalizzazione delle imprese e incentivi per ridurre il costo del lavoro, ma anche evoluzione gustativa e cultura del gusto: sono più di 30 le tematiche trattate in seminari, workshop e tavole rotonde mercoledì 18 settembre 2019, in occasione di FenSpot, giornata di formazione e informazione gratuita per aziende, liberi professionisti e studenti, che si svolgerà dalle ore 9.30 alle 17.30 nei locali della Camera di Commercio di Firenze (piazza Mentana, 1).

00025_FenSpot

Oltre 600 i partecipanti attesi per questa seconda edizione, organizzata da FenImprese Firenze, con il patrocinio del Comune di Firenze, della Regione Toscana e del CIU Confederazione Italiana di Unione delle Professioni Intellettuali. Previsti anche crediti formativi per l’Ordine degli Ingegneri e per l’Ordine degli Avvocati. Iscrizioni online sul sito https://fenspot.fenimprese.com/).


In cattedra alcuni relatori d’eccellenza, tra imprenditori, diplomatici, rappresentanti delle istituzioni e del mondo dell’alta formazione, per una giornata che vede coinvolti tutti i comparti dell’Associazione di categoria: Giovani Imprenditori, Commercio, Arte e Cultura, Turismo, Sanità, Tech, Moda, Edilizia e molto altro. Tra gli altri: il presidente di FenImprese nazionale Luca Vincenzo Mancuso, il responsabile del Dipartimento Cultura CIU Marco Ancora che tratterà dell’evoluzione delle professioni intellettuali, mentre Anna Becattini parlerà dell’evoluzione del gusto e della cultura del cibo, il Console Onorario della Federazione Russia Francesco Giani approfondirà alcuni aspetti legati all’internazionalizzazione d’impresa, lo psicologo e psicoterapeuta Loris Pinzani terrà un incontro sulla comunicazione “invisibile”, mentre l’accademica nonché Ambasciatrice di Genova nel mondo Tiziana Leopizzi parlerà di come l’arte può mettersi al servizio delle aziende. Previsto anche l’intervento di Stefano Cacciaguerra Ranghieri, console onorario del Lussemburgo, mentre Camera Civile Firenze, associazione di avvocati civilisti fiorentini, terrà un incontro su come gestire il passaggio generazionale nelle imprese a gestione familiare.

Alcune classi dell’Istituto d’Arte di Firenze invece hanno già aderito al seminario a cura di Marco Carratelli, in merito all’Artigianato digitale, che esplorerà i processi innovativi per il design. Tra i temi trattati anche welfare aziendale e gestione dei conflitti sul luogo di lavoro.

“Siamo orgogliosi di patrocinare un’iniziativa come questa – dichiara il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani – in grado di valorizzare le professionalità del territorio e mettere in rete la conoscenza”.

“FenSpot sta crescendo – aggiunge l’assessore allo sviluppo economico del Comune di Firenze Federico Gianassi – a testimonianza di un tessuto economico cittadino che è anche più ricco di quanto possiamo pensare”.

“Organizziamo questa giornata per la città – dichiara la Presidente di FenImprese Firenze Sheila Papucci – FenSpot vuole aprire tante finestre sul mondo del lavoro, ma anche sulle tematiche più attuali. Ci rivolgiamo a imprese, liberi professionisti, ma anche studenti, persone desiderose di approfondire una passione o un interesse personale. FenSpot non è solo una giornata di formazione gratuita, ma anche di aggregazione e orientamento per i giovani”. Per questo le sessioni sono pensate per una audience variabile tra 10 e 50 persone, a seconda dell’argomento trattato. Tutte rigorosamente gratuite, grazie al contributo di sponsor di rilievo tra cui Jaguar, Axà, Carratelli Luxury Homes, A2A energia, Cassetti, Italia Servizi Globali, Component Office, Rugi Motori, Massimo Marchetti Private Banker, Camera Civile Firenze.

 

Lascia un commento