falstaff9

“Falstaff, o l’educazione del Principe”, uno spettacolo che intreccia la commedia shakespeariana con l’opera di Giuseppe Verdi. In scena il baritono Veio Torcigliani

Concerti e Lirica, Firenze

Venerdì 1° febbraio 2019 alle 21.30 è in scena al Nuovo Teatro Pacini  a Fucecchio “Falstaff, o l’educazione del Principe”, uno spettacolo con la regia di Gianfranco Pedullà, che intreccia la commedia shakespeariana con l’opera lirica di Giuseppe Verdi. È uno spettacolo musicale, pieno di ritmo e coralità e la parte di Falstaff è affidata a Veio Torcigliani, baritono. 

falstaff6

Sul palcoscenico prende vita un grande gioco scenico completamente dedicato al pubblico, una narrazione piena di umanità capace di raccontare con ironia e pietà le vicende umane. Lo spettacolo è nell’ambito della V stagione Teatrale Sipario Blu – tradizione e innovazione, organizzata dall’Associazione culturale Teatrino dei Fondi, diretta da Enrico Falaschi. Nell’ambito della stagione continua il progetto Baby sitting Teatrale a cura di Claudio Benvenuti.

falstaff7

Falstaff o l’educazione del principe presenta una nuova versione della commedia shakespeariana, incrociata con molta naturalezza con l’opera lirica Falstaff di Giuseppe Verdi, ultima creazione del compositore italiano, rappresentata per la prima volta alla Scala di Milano il 9 febbraio 1893. 

Il testo, per molte parti, si fonda sul libretto dell’opera verdiana scritto da Arrigo Boito e dà vita a uno spettacolo teatrale molto musicale, pieno di ritmo e di coralità un grande gioco scenico completamente dedicato al pubblico, al piacere degli spettatori di incontrare il grande personaggio Falstaff e la sua banda di abitanti notturni dell’Osteria della Giarrettiera dove il nostro eroe, di fatto, vive e compie le sue imprese. Lo spettacolo, inoltre, trae spunto da alcuni frammenti dell’Enrico IV di Shakespeare, dove Falstaff è impegnato a educare il Principe di Galles nel mondo dell’Osteria della Giarrettiera per poi essere da lui violentemente ripudiato al momento dell’ascesa al trono d’Inghilterra. Il grande poeta inglese guardava con ironia e affetto alle debolezze e alle ambizioni degli uomini. E ciò crea una commedia shakespeariana piena di umanità capace di narrare con ironia e pietà le vicende umane.

falstaff4

Lo spettacolo ha un linguaggio al limite del comico, della burla, del grottesco, della maschera attorale e scenica. 

Scrive il regista e drammaturgo Gianfranco Pedullà: “In questa ricerca di forme teatrali non borghesi è continuo il confronto con il melodramma in virtù di un grande gioco corale degli attori (che qui ringrazio), ai ritmi di scena, al vivere grottesco di Falstaff, vero campione di umanità. In questa direzione del lavoro ovviamente non casuale la scelta di affidare la maschera di Falstaff ad un interprete come Veio Torcigliani (cantante baritono qui chiamato a misurarsi con la recitazione teatrale). Questo nostro Falstaff rappresenta un tassello importante della nostra ricerca di una commedia dell’arte contemporanea”.

  • Nell’ambito della stagione continua il progetto Baby sitting Teatrale – Open Theatre a cura di Claudio Benvenuti, attivo durante le sere di spettacolo per favorire la partecipazione degli adulti con bambini dai 4 ai 10 anni. Mentre i genitori assistono alla visione dello spettacolo, i bambini partecipano a un laboratorio teatrale tenuto da un operatore qualificato. È un’iniziativa gratuita per un massimo di 15 bambini che dà la possibilità alla famiglia di scambiarsi a fine serata le reciproche impressioni. 

BIGLIETTI / da 15 a 18 euro, previste riduzioni.

PER INFO / 0571-261151 / 540870 Nuovo Teatro Pacini 

0571-462825 Ass. Teatrino dei Fondi

info@nuovoteatropacini.itinfo@teatrinodeifondi.it

www.nuovoteatropacini.itwww.teatrinodeifondi.it

Lascia un commento