Fabbrica Europa. Al PARC delle Cascine va in scena (il 20 e 21 giugno) Giuseppe Muscarello con Kalsa, omaggio all’emblematico quartiere di Palermo.

Firenze, Teatro e Danza

Due corpi in uno spazio circoscritto. Possono andare ovunque, ma quello stesso spazio nasce per entrambi, esiste per essere condiviso. Nessuno ne è padrone. Chi è l’altro che abita il mio mondo e che in definitiva abita anche il suo?  Partendo proprio dall’uso dei possessivi, paradossalmente otteniamo una perfetta simmetria, io e quel qualcuno condividiamo un possesso: il nostro mondo.

Giuseppe Muscarello(nella foto sopra il titolo, ph. Lorenzo Gatto) giovedì 20 giugno 2019 alle ore 21 e venerdì 21 giugno alle ore 19 presenta al PARC, nell’ambito di Fabbrica Europa, lo spettacolo Kalsa, un omaggio all’emblematico quartiere di Palermo ancora oggi simbolo di accoglienza e condivisione. Due corpi in un palcoscenico che rappresenta il mondo e che porta a ricercare il punto originario della relazione interpersonale. Un racconto affidato alla fluidità e dinamicità del movimento e alla natura narrativa del gesto basta a rendere un corpo intelligente, consapevole che alzare muri non ha mai un epilogo felice. Lo spazio che abitiamo, per quanto grande sia, è circoscritto e va indiscutibilmente condiviso (PARC, piazzale delle Cascine 5/7 Firenze).

Giovedì 20 giugno 2019

h 19:00 CRISTINA KRISTAL RIZZO, VN Versione in solo   (seconda e ultima replica)

h 21:00 GIUSEPPE MUSCARELLO, Kalsa

Venerdì 21 giugno

h 19:00 GIUSEPPE MUSCARELLO, Kalsa

h 21:00 BARBARA BERTI, Bau#1

Lascia un commento