Estate Empolese: Tutti in piedi! per un’orchestra e un coro “all’improvviso” contro guerre e terrorismo

Firenze

Il programma dell’Estate Empolese lunedì 24 luglio 2017 alle 22 propone in piazza XXIV luglio un interessante appuntamento per tutti quelli che hanno voglia di cantare: Tutti in piedi! Orchestra e coro all’improvviso “AAA cercasi chi ha voglia di suonare e cantare”: una chiamata alle armi della musica e del canto tutti insieme e tutti in piedi per ricordare e tracciare un ponte tra passato presente e futuro. Da un’idea dell’assessorato alla cultura del Comune di Empoli e di Giallo Mare Minimal Teatro la musica come arma per dire no alla guerra e al terrorismo. Per chi vuol suonare o semplicemente ha voglia di cantare in coro, verrà formata spontaneamente un’orchestra all’improvviso per rendere omaggio ai ventinove cittadini empolesi che il 24 luglio 1944 persero la vita fucilati per rappresaglia dai nazisti.Chi fosse interessato a partecipare può telefonare a Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629

Per i bambini e le famiglie giovedì 27 luglio ultimo appuntamento con Baracche burattini nel giardino del Largo della Resistenza L’elefante scureggione della compagnia Nata. Si tratta di un lavoro semplice e divertente sulla tolleranza, sull’accettazione dei propri difetti e sull’amicizia. È la storia di un elefante che aveva un piccolo problema rumoroso e puzzolente. Per questo tutti nella foresta lo chiamavano l’elefante scureggione. Finché era piccolo tutto andava bene e le sue puzzette erano ben tollerate, ma quando diventò grande i suoi peti diventarono un grosso problema: spettinavano il Leone, sconquassavano gli ippopotami e facevano svenire scimmie e scimpanzé. L’elefante rattristato per tutti i guai che involontariamente combinava decise di trasferirsi in città.

Aspettando lo spettacolo ci sarà un laboratorio di giardinaggio creativo. L’animazione avrà inizio alle 21.00.

Ingresso gratuito per tutti gli spettacoli.
Per informazioni Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629 – info@giallomare.it

Lascia un commento