Estate a Villa Trossi: “Grazia e Grinta. Le Dee contro la Donna”, teatro e danza della coreografa Ilaria Magonzi. In scena anche Christian Quagli

A Villa Trossi (Ardenza, Livorno), venerdì 20 luglio 2018, alle ore 21.30 va in scena nell’ambito del cartellone Estate a Villa Trossi, lo spettacolo di teatro e danza “Grazia e Grinta. Le Dee dentro la Donna”, scritto e diretto dalla coreografa Ilaria Magonzi.

Liberamente ispirato al libro della psichiatra Jean Shinoda Bolen, la rappresentazione è dedicata alla presenza degli archetipi femminili nella vita delle donne. Gli archetipi sono figure ideali che agiscono nell’inconscio collettivo: volenti o nolenti, ciascuno di noi ha spiccate caratteristiche che li richiamano e ricalcano, in forma più o meno marcata. Sono questi lo spunto, il canovaccio a partire dai quali Ilaria Magonzi ha sapientemente tratteggiato ritratti di donne e situazioni di vita.

Quagli ChristianAlle straordinarie capacità attoriali di Christian Quagli (foto a lato) è affidata una galleria di personaggi e figure che incarnano modelli alle prese con le difficoltà della vita, con divagazioni sul tema, vastissimo, della psiche femminile. Una serie di intermezzi di rara potenza evocativa, interpretati coralmente da un gruppo di danzatrici della scuola Eimos, suggellano il pathos della rappresentazione.

Christian Quagli si è laureato nel 2003 con una tesi su Mimo Contemporaneo ed espressività corporea all’Università di Pisa e dall’anno successivo lavora presso importanti teatri stabili italiani, come attore, danzatore e performer.

Ilaria Magonzi ha iniziato gli studi di danza classica con Luciana Mariani Evans e poi con la figlia, Elisabeth Evans. Ha quindi proseguito a Firenze con Antonietta Daviso (scuola Collin), e ha frequentato corsi per insegnanti presso l’Academie de danse Princesse Grace, a Montecarlo, seguendo le lezioni di Mme Marika Besobrasova e Alek Ursuliak. Frequenta un corso di perfezionamento con Marina Van Hoecke, a Livorno. Ha iniziato l’insegnamento nel 1986 e da quel momento non lo ha più interrotto, formando, in più di 30 anni, centinaia di allievi nella sua città, alcuni dei quali hanno intrapreso poi altrove la carriera professionale.

I biglietti, al costo di € 10, posto unico, saranno disponibili da un’ora prima dello spettacolo, all’ingresso della villa Trossi, in Via Ravizza 76. Prenotazioni al numero 3393422139.

Lascia un commento