Estate a Villa Trossi: domenica 26 luglio Manuela Bollani porta in scena “Molesta”, al pianoforte Massimiliano Grazzini

Livorno, Teatro e Danza

Dopo il successo del suo primo lavoro inedito C’era una Svolta, domenica 26 luglio 2020 alle ore 21.30 Manuela Bollani torna a Villa Trossi con una nuova proposta: Molesta . Nel nuovo spettacolo, prodotto in collaborazione con Simone Giusti di Rockopera, la show woman toscana arricchisce la sua verve ironica di nuovi linguaggi, che vanno dal Musical al Teatro-Canzone, dal Cabaret alla Stand Up Comedy.

Manuela (foto sopra il titolo, da Fb) e il fido Maestro Massimiliano Grazzini, che la accompagna al pianoforte, guidano il pubblico in una sorta di gioco metateatrale dentro e fuori dalle riprese di un bizzarro programma televisivo.

A tratti i toni si fanno più colloquiali e coinvolgono il pubblico in un circuito di riflessioni sfacciate e irriverenti sui rapporti di coppia e le identità di genere, il tutto è condito da esilaranti momenti musicali, che spaziano da composizioni originali a rielaborazioni umoristiche di brani noti.

Molesta ribalta ogni prospettiva: propone un punto di vista femminile, ma non femminista, tratta liberamente di sesso, ma fuggendo dal sessismo, e corre verso una parità di genere non scontata.

Molesta è uno spettacolo che parla alle donne, per le donne, contro le donne, insomma…una roba da uomini!

Prenotazioni al 338 5081221  / Ingresso Euro 10,00

Lascia un commento