Estate a Villa Trossi: domenica 26 luglio Manuela Bollani porta in scena “Molesta”, al pianoforte Massimiliano Grazzini

Dopo il successo del suo primo lavoro inedito C’era una Svolta, domenica 26 luglio 2020 alle ore 21.30 Manuela Bollani torna a Villa Trossi con una nuova proposta: Molesta . Nel nuovo spettacolo, prodotto in collaborazione con Simone Giusti di Rockopera, la show woman toscana arricchisce la sua verve ironica di nuovi linguaggi, che vanno dal Musical al Teatro-Canzone, dal Cabaret alla Stand Up Comedy.

Manuela (foto sopra il titolo, da Fb) e il fido Maestro Massimiliano Grazzini, che la accompagna al pianoforte, guidano il pubblico in una sorta di gioco metateatrale dentro e fuori dalle riprese di un bizzarro programma televisivo.

A tratti i toni si fanno più colloquiali e coinvolgono il pubblico in un circuito di riflessioni sfacciate e irriverenti sui rapporti di coppia e le identità di genere, il tutto è condito da esilaranti momenti musicali, che spaziano da composizioni originali a rielaborazioni umoristiche di brani noti.

Molesta ribalta ogni prospettiva: propone un punto di vista femminile, ma non femminista, tratta liberamente di sesso, ma fuggendo dal sessismo, e corre verso una parità di genere non scontata.

Molesta è uno spettacolo che parla alle donne, per le donne, contro le donne, insomma…una roba da uomini!

Prenotazioni al 338 5081221  / Ingresso Euro 10,00

Lascia un commento