“Eppur si muove”, cosa fare in caso di terremoto. Una giornata di alfabetizzazione al Cisternino di Città a Livorno

Focus, Livorno
Nel caso in cui si senta il terremoto cosa dobbiamo fare e cosa non fare? Per prevenire eventuali danni a seguito di una scossa sismica di quali accorgimenti si deve tenere conto? Come si sono attivate le istituzioni per migliorare i piani di emergenza da attivare prontamente in caso di calamità naturale?  Sono solo alcuni degli interrogativi che troveranno risposta durante il primo evento di alfabetizzazione sismica a Livorno dal titolo “Eppur si muove” organizzato dal Comune e in programma giovedì 20 febbraio 2020, dalle ore 9.00 alle 13.00, al Cisternino di Città in Largo Cisternino 13. 
Gli esperti in materia informeranno i cittadini sulle cause dei terremoti e sulle azioni preventive da attuare per evitare che eventuali danni risultino ingenti o, addirittura, siano pericolosi per la salute delle persone. 
Particolare riguardo sarà riservato al territorio livornese, alle sue caratteristiche geo-fisiche e ai pericoli reali che si possono effettivamente correre in caso di terremoto con magnitudo elevata. 
“C’è una tendenza diffusa – spiega Giovanna Cepparello, assessora all’Ambiente del Comune di Livorno – a considerare i terremoti come  qualcosa che difficilmente può verificarsi dalle nostre parti. Ma anche la storia ci insegna – aggiunge Cepparello – che Livorno è stata interessata da grandi terremoti che hanno lasciato il segno in una memoria collettiva che dobbiamo contribuire a mantenere viva. Dobbiamo essere informati e preparati. La sicurezza comincia dalla consapevolezza”. 
La giornata di alfabetizzazione sismica “Eppur si muove” sarà aperta da una pièce teatrale rievocativa del terremoto che colpì Livorno nel 1742 e che portò al famoso voto alla Madonna di Montenero. Nell’occasione i ballerini del Laboratorio di Danza e Movimento faranno da cornice suggestiva alla lettura del testo originale dell’epoca a cura della giornalista Anna Romano. 
PROGRAMMA “EPPUR SI MUOVE…”
9:00 – Registrazione presenti
9:30 – Pièce teatrale a cura del Laboratorio di Danza e Movimento, con la partecipazione straordinaria di Anna Romano (giornalista)
9:45 – Avvio lavori
Luca Salvetti, Sindaco di Livorno
10:00 – Il percorso di alfabetizzazione sismica a Livorno
Alessio Tanda, settore Ambiente e Mobilità Comune di Livorno
10:15 – La microzonazione sismica
Pierangelo Fabbroni, Regione Toscana
11:00 – Presentazione studi e analisi della conduzione, limiti di emergenza (CLE)
Andrea Castellani, geologo esperto dei fenomeni sismici
11.30 – Cosa fare durante e dopo una scossa di terremoto
Paolo Ghilardi, Comando dei Vigili del Fuoco di Livorno
12.00 – Chiusura lavori
Giovanna Cepparello, Assessora all’Ambiente del Comune di Livorno.

Lascia un commento