Emergenza ultimo miglio e connessioni: l’AdSp Mar Tirreno Settentrionale con il presidente Guerrieri e il Comune di Livorno con il sindaco Salvetti e l’assessora Bonciani al tavolo del ministero. Dalla Darsena Europa al corridoio europeo scandinavo-mediterraneo

L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, con il presidente Luciano Guerrieri e il Comune di Livorno, con il sindaco Luca Salvetti e l’assessora al Porto Barbara Bonciani prendono parte al Tavolo “Emergenza ultimo miglio e connessioni” declinato su Livorno, a partire dal Progetto Darsena Europa, aperto nella giornata di giovedì 3 febbraio 2022 grazie all’impegno della viceministra Teresa Bellanova.

Il Tavolo era stato annunciato dalla viceministra nel corso del convegno promosso lo scorso dicembre sul tema da Confetra Toscana e rappresenta un’opportunità importante per il territorio al fine del completamento delle opere ferroviarie a supporto della Darsena Europa che collegheranno i porti di Livorno e Piombino al Corridoio europeo Scandinavo-Mediterraneo.

Il completamento della realizzazione dei raccordi ferroviari fra il porto di Livorno, l’Interporto Amerigo Vespucci e e il Corridoio Scandinavo-Meditteraneo a supporto della Darsena Europa risulta di importanza strategica nazionale, oltre che regionale, e permetterà di dare un impulso importante allo sviluppo economico del porto e della città di Livorno, del territorio della costa, oltre che dell’intera regione, ottimizzando l’ampliamento a mare dello scalo e favorendo la conquista di nuovi traffici.

Il presidente Luciano Guerrieri e l’assessore al Porto Barbara Bonciani dopo aver ringraziato la viceministra Bellanova hanno evidenziato la necessità di garantire che il completamento delle connessioni ferroviarie a supporto della Darsena Europa avvenga di pari passo con la realizzazione dell’infrastruttura a mare, prevista nel 2026. Il completamento delle infrastrutture ferroviarie risulta strategico al fine di creare sviluppo e occupazione in un’ area industrialmente depressa e garantire la tenuta sociale del territorio.

Alla riunione hanno partecipato Gloria Dari presidente Confetra Toscana, Piero Neri presidente Confindustria Livorno e Massa Carrara, esponenti di Rete Ferroviaria Italiana.

Lascia un commento