“Effetto Venezia a dintorni” a Livorno, primo weekend dal 21 al 23 agosto. Le misure di sicurezza anti Covid-19, le prenotazioni online e altre facilitazioni

Focus, Livorno

“Effetto Venezia e dintorni” a Livorno si fa, nelle date già annunciate (21-22-23 agosto e 28-29-30 agosto) e con tutte le misure di sicurezza richieste dalle normative per la prevenzione del Covid-19; a partire dal fatto che gli spettacoli e gli eventi saranno su prenotazione per evitare assembramenti, che vi saranno controlli e misurazione della temperatura ai varchi ecc.

Misure che erano comunque già state predisposte dal Comune di Livorno anche prima dell’ultima ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza, quella riguardante le discoteche, firmata nel pomeriggio del 16 agosto.

Lo conferma il sindaco di Livorno ricordando quanto segue:

“A Livorno è stata gestita l’emergenza Covid-19 in maniera esemplare; fondamentale è stato l’impegno di tutte le componenti istituzionali, fondamentale è stato il comportamento dei cittadini.

Durante il lockdown la città era deserta e i livornesi sono stati alle regole, nel post Covid, allo stesso modo la ripresa è stata gestita con intelligenza e attenzione. Certo ci sono state sbavature e momenti in cui abbiamo dovuto intervenire per rimettere sulla giusta via comportamenti e atteggiamenti ma nel complesso Livorno è stata all’altezza. Adesso la nostra città può contare su un andamento dei contagi tra i migliori in italia con lo 0 nella casella dei positivi che arriva praticamente in tutte le giornate, le strutture ospedaliere sono vuote e il sistema di prevenzione è attento e pronto.

In un quadro di questo genere abbiamo deciso di far tornare a vivere i livornesi attraverso tante iniziative che si sono svolte e si svolgeranno con un elevato grado di controlli e sicurezza. In queste ore si sta parlando molto di Effetto Venezia, tanti livornesi hanno in mente le passate edizioni, quel ricordo se raffrontato con il quadro della pandemia provoca preoccupazioni e dubbi. Deve però essere chiaro che l’Effetto Venezia 2020 sarà un evento totalmente diverso dai precedenti, in termini di spazio sarà allargato su quasi tutto il centro città, gli spettacoli saranno gestiti con un numero limitato di spettatori che prenoteranno il posto e accederanno negli spazi predisposti attraverso un articolato protocollo di sicurezza. Ci sarà da passeggiare per le vie cittadine ma le opportunità di assembramento saranno limitatissime mentre il nuovo Dpcm favorirà, avendolo reso obbligatorio, l’utilizzo delle mascherine. Insomma Effetto Venezia diventerà il modo per regolare e rendere più sicura l’uscita dei nostri concittadini che, senza Effetto Venezia sarebbero a popolare stabilimenti balneari, lungomare e altre feste e spettacolazioni che già adesso vengono organizzate e fatte perché il governo le ha consentite, a Livorno e nel resto d’italia dove segnalo che come è noto sono almeno altri 20 i festival simili ad Effetto Venezia proposti e confermati.

Chiudo rinnovando l’invito a tutti a vivere questa fase in cui proviamo a tornare alla normalità con grande intelligenza e senza isterismi social che non giovano a nessuno. Noi possiamo mantenere le nostre abitudine e le nostre tradizioni più belle a patto che tutti diano il proprio contributo con senso di responsabilità verso se stessi e verso gli altri”.

A seguire le principali regole per garantire la sicurezza dei visitatori e di tutte le persone che lavorano a Effetto Venezia e dintorni.

REGOLE DI SICUREZZA E MISURE PREVENZIONE COVID-19 A EFFETTO VENEZIA E DINTORNI

Come previsto anche dall’ordinanza firmata dal Ministro Speranza domenica 16 agosto, è obbligatoria la mascherina protettiva dalle 18 alle 6 di mattina, in tutti i luoghi al chiuso e all’aperto dove non sia possibile mantenere le distanza di sicurezza di un metro. Quindi anche a “Effetto Venezia e dintorni”. Il Comune di Livorno distribuirà mascherine agli accessi ed all’interno dell’area festival, a chi le ha dimenticate.

125 tra addetti al controllo e steward presidieranno la kermesse e saranno posizionati ai 14 accessi principali, alle entrate delle aree spettacolari e nel perimetro delle stesse.

Ai 14 varchi di accesso al festival saranno posizionati steward cosiddetti “da stadio” che avranno la funzione di non far entrare bottiglie di vetro all’interno dell’area e steward che impediranno il traffico veicolare, anche di biciclette, all’interno di Effetto Venezia.

Una parte del personale addetto alla sicurezza ed al rispetto delle regole anti-Covid sarà assegnato agli accessi dei luoghi di spettacolazione. Qui sarà misurata la temperatura corporea con termoscanner e richiesto l’utilizzo di gel igienizzante per la detersione delle mani.

Nell’area perimetrale del luoghi di spettacolazione opereranno i volontari delle associazioni che hanno i requisiti per svolgere mansioni di sorveglianza e garantire il rispetto delle normative anti-covid.

Tutti i luoghi di spettacolazione saranno delimitati da transenne e dotati di sedute per assistere agli eventi a parte piazza della Repubblica, che avrà postazioni contrassegnate.

In seguito alle disposizioni di domenica 16 agosto, la Milonga prevista la sera del 30 agosto in piazza del Luogo Pio, è stata sospesa.

EVENTI SU PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: COME PRENOTARE ON LINE

Per poter controllare e verificare i flussi dei visitatori tutti gli appuntamenti saranno su prenotazione obbligatoria attraverso il sito di Effetto Venezia 2020.

https://www.livorno-effettovenezia.it

Come fare?

Si scorre il programma e si clicca sull’evento di proprio interesse che preveda la prenotazione.

Quindi si apre la pagina dell’evento dove si trova il bottone giallo “Prenota ora”.

Si seleziona una data, se l’appuntamento è su più date, infine si clicca sul bottone “Biglietti” e su “Registrati”, momento nel quale si devono lasciare i riferimenti, nome,cognome,mail. I riferimenti serviranno agli steward ai varchi per far passare i prenotati.

E’ necessario presentarsi possibilmente alcuni minuti prima dell’inizio dello spettacolo al varco di accesso al luogo dello spettacolo stesso.

PRENOTAZIONE ASSISTITA PER CHI NON SA PRENOTARE ONLINE:NESSUNO ESCLUSO

Sono state previste anche forme di facilitazione per coloro che hanno poca padronanza con la tecnologia e per le persone anziane.

Si tratta di un servizio a supporto delle persone che hanno difficoltà nel prenotare autonomamente online.

Come usufruirne?

1) SPORTELLO C/O UFFICIO INFORMAZIONE E ACCOGLIENZA TURISTICA COMUNE DI LIVORNO

Uno sportello che si occupa di effettuare l’assistenza prenotazione spettacoli è stato allestito all’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica del Comune di Livorno, in via Pieroni, 18 .
+39 0586 894236infotur@comune.livorno.it
Apertura: tutti i giorni 9.00-13.45

Attenzione, per avere l’aiuto è necessario recarsi allo sportello, non vengono fatte prenotazioni telefoniche.

L’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica del Comune di Livorno, nei giorni e orari della manifestazione, sarà presente anche con uno stand informativo in Piazza del Luogo Pio.

2) INFO POINT C/O BARACCHINA N.20 PIAZZA GARIBALDI

In occasione di Effetto Venezia 2020 e dintorni la Baracchina 20 di Piazza Garibaldi si trasformerà in un info point ufficiale della manifestazione.

Dalle ore 19 alle 23 sarà possibile prenotare online i biglietti per gli spettacoli anche per coloro che non possiedono un computer o un indirizzo di posta elettronica.

Presso l’info point sarà possibile inoltre trovare mascherine di protezione e gel igienizzante per le mani a disposizione dei visitatori degli eventi.

Allo sportello si avvicenderanno i volontari del Comitato Pontino San Marco ETS e dell”Associazione Mezzclar 22.

Per contatti: baracchina20@gmail.com Facebook: @infopointbaracchina20livorno

PER INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI SU EFFETTO VENEZIA E DINTORNI : https://www.livorno-effettovenezia.it/

Lascia un commento