EFFETTO VENEZIA 2019 / 4. Tributo a Freddy Mercury & C. da parte del gruppo Killer Queen. Poi un omaggio (a Palazzo Huigens) del pianista e direttore d’orchestra Gabriele Baldocci. E dalle 20.30 alle 21 presentazione in piazza del Luogo Pio della formazione del Livorno Calcio 2019/2020

Grande serata di musica venerdì 2 agosto 2019 a Livorno per Effetto Venezia, la festa d’estate dell’antico quartiere.

killerQUEEN

Sul palco centrale di piazza del Luogo Pio (ore 22.30) concerto del gruppo Killer Queen, la prima cover band dei Queen in Europa, punto di riferimento per i fans italiani del celebre gruppo, tanto da essere riconosciuti da ‘We Will Rock You’ (official italian Queen fans club) come ‘tribute band ufficiale’ per l’Italia. I Killer Queen propongono da sempre una propria “filosofia” di tributo, incentrata non tanto sulla somiglianza fisica, quanto sulla passione e sulla qualità del repertorio e dello spettacolo proposto. E sempre in omaggio ai Queen il pianista e direttore d’orchestra Gabriele Baldocci si esibirà in un originale concerto a palazzo Huigens (ore 21.30). In piazza dei Domenicani (ore 21.30) Open stage di Percorsi Musicali: gli studenti di #Percorsi_school proporranno le loro migliori performance in duo, trio, “solo” di cover e alcune composizioni proprie. Lo Spazio Blues di Largo Strozzi sarà riservato al rock’n’roll dagli anni 50 ; sugli Scali delle Barchette si esibiranno le corali Mascagni e l’Accademia Vocale Città di Livorno; musica anche nelle due fortezze: in Fortezza Vecchia jazz e soft pop, in Fortezza Nuova (Falsabraga) rassegna di band livornesi emergenti. Da non perdere l’iniziativa “Gaber-Guccini, onestà e coraggio” in Fortezza Vecchia (ore 21) che prevede l’incontro tra Teresa Guccini, figlia del cantautore e Palo Dalbon, presidente della Fondazione Giorgio Gaber.

Venerdì 2 agosto sarà poi una grande serata per i tifosi di calcio: alle ore 20.30/21.00 sul palco di piazza del Luogo Pio sarà presentata alla città la nuova formazione del Livorno Calcio che parteciperà al prossimo campionato di serie B.

Tra i canali del quartiere de La Venezia torna l’Effetto Sup, ovvero il giro dei fossi con tavole, pagaia e canoe.

A seguire il programma dei principali appuntamenti della serata di venerdì 2 agosto 2019

PIAZZA DEL LUOGO PIO
ore 20.30 – Presentazione A.S. Livorno Calcio

Presentazione ai tifosi della nuova formazione del Livorno Calcio

ore 22 Welcome on Stage

Il salotto di Effetto Venezia con il comico Stefano Santomauro e l’attrice Alessia Cespuglio.

ore 22.30

Killer Queen Queen Tribute Band
Premessa molto importante: i Queen sono e saranno sempre inimitabili – così si presenta la tribute band – ma da 24 anni portiamo in giro il nostro tributo cercando di trasmettere al pubblico la passione e la voglia di suonare proprio quei brani. Noi abbiamo sempre pensato che non si debba cercare un’unità di misura legata alla somiglianza fisica, all’abbigliamento identico, ai movimenti studiati e a tutto ciò che rende una semplice imitazione fine a se stessa. Pensiamo che il modo migliore per tributare un artista sia quello di incarnarne lo spirito, cercando di interpretarne il pensiero, di esprimerne il feeling e di infonderne al pubblico la vera natura artistica, attraverso la spontaneità, la grinta e la voglia di suonare proprio quei pezzi. Il risultato deve essere un sincero e sentito omaggio al gruppo più emozionante di tutti i tempi.

PALAZZO HUIGHENS 

Venerdi 2 agosto, ore 21.30 – Gabriele Baldocci pianoforte

in Omaggio ai Queen / Gabriele Baldocci, pianista e direttore d’orchestra livornese, è docente presso il Trinity Laban Conservatoire of Music di Londra. E’ risultato vincitore di importanti concorsi pianistici come il Casagrande di Terni ed il Concorso Martha Argerich di Buenos Aires ed ha tenuto concerti in prestigiosi centri musicali come la Tonhalle di Zurigo, il Parco della Musica di Roma, il Teatro Colon di Buenos Aires, la Ceramic Crystal Hall di Seoul, la Sala Verdi di Milano, il Teatro Ghione a Roma, il Teatro Rossetti di Trieste, il Teatro Ponchielli di Cremona, la Parnassos Hall di Atene, il Teatro Lirico di Cagliari, il Poisson Rouge di New York e moltissimi altri. Baldocci è regolarmente invitato a partecipare ad importanti festival musicali come il Progetto Martha Argerich di Lugano, il Vendsyssel Festival in Danimarca, il Martha Argerich Festival di Buenos Aires, il Bologna Festival, il festival Pietrasanta in Concerto e l’International Beethoven Festival di Chicago. Ha inciso, con il violinista Marco Fornaciari, l’integrale delle pere di Nino Rota per pianoforte e violino e pianoforte e viola per ARTS, le opere complete per due pianoforti di Michael Glenn Williams per Stradivarius insieme ad Enrico Pompili e sta attualmente terminando per Dynamic l’integrale delle Sinfonie di Beethoven trascritte da Liszt per pianoforte solo. Nel 2013 è stata pubblicata l’incisione live di un suo concerto in duo pianistico insieme a Martha Argerich. Le sue esecuzioni sono regolarmente trasmesse dalle TV e dalle radio di tutto il mondo ed il canale “Sky Classica” gli ha dedicato un documentario monografico. Baldocci è Ambasciatore ufficiale del Martha Argerich Presents Project e si esibisce spesso in varie formazioni cameristiche. Da molti anni suona in duo con Martha Argerich è forma duo stabile con il pianista argentine Daniel Rivera. E’ spesso invitato a partecipare come membro della giuria in importanti concorsi pianistici.

Molto attivo nel campo dell’insegnamento, è regolarmente invitato a tenere Masterclass presso importanti università come la Daejin University in Corea, Pacific Lutheran University di Seattle, Grand Valley State University in Michigan, Elmira College di New York, University of Southern Mississippi ed è docente presso il Conservatorio di Musica di Potenza. Molti suoi allievi sono risultati vincitori di importanti concorsi pianistici internazionali.

Gabriele vive a Londra con la sua famiglia e, oltre all’attività musicale, porta avanti quella di cineasta.

BOTTINI DELL’OLIO
ore 20:15 e 21.30 / Le Stanze dei Libri

Un anziano custode, conduce un gruppo di persone all’interno di una Biblioteca. Il custode racconta come è stato edificato quel luogo, a cosa serviva un tempo e a cosa serve adesso. Parlerà di libri scritti da autori Livornesi, come Sabatino Lopez, Athos Setti, Carlo Bini. Il nome di questi autori campeggia sulle targhe poste all’ingresso di molte strade cittadine, ma i livornesi non sanno chi fossero questi personaggi e tantomeno che libri hanno scritto; magicamente però, quando il custode prenderà in mano un libro e comincerà a leggerne alcune righe, si materializzeranno alcuni dei personaggi del libro, che rivivranno, per alcuni minuti, il romanzo della loro vita. Lo stesso accadrà per le opere di altri autori, alcuni dei quali ho già citato.

Lo spettacolo si pone gli stessi obiettivi de “Le Stanze Livornesi”: divulgare la conoscenza di fatti e personaggi della Storia e della Cultura della nostra città. Quando abbiamo realizzato questo tipo di spettacolo nel museo di Villa Mimbelli lo abbiamo chiamato: “Le stanze del Museo”. Nel caso attuale lo chiameremo: “Le stanze dei libri”.

Con Emanuele Barresi, Alessia Cespuglio, Claudio Marmugi, Claudio Monteleone, Stefano Santomauro. Regia di Emanuele Barresi; Costumi Adelia Apostolico, Trucco Paola Gattabrusi, Foto di scena Domenico Cascio, Realizzazione costumi, Costumeria Capricci

Biglietto € 10 – ridotto € 8 (over 70 e tessera soci Compagnia degli Onesti )

Info e prenotazioni: 3498169659 anche con sms indicando giorno, orario spettacolo, nome e numero di biglietti

SCALI DELLE BARCHETTE

Corali cittadine / ore 21,30 Corale Mascagni
La Corale Pietro Mascagni nasce nel 1877 dalla fusione di due corali preesistenti nacque con il nome di “Costanza e Concordia” Tenne a battesimo la prima di Cavalleria Rusticana a Livorno e per anni ha rappresentato la città in concorsi corali nazionali, in trasmissioni radiofoniche e concerti. Nel 1945, con la morte di Pietro Mascagni, ne assunse il nome, proseguendo la propria opera di divulgazione della musica Lirica e Sacra, nonché popolare. Con la sua storia di ben 142 anni è la corale lirica amatoriale più longeva d’Italia.

ore 22,10 Accademia Vocale Città di Livorno

Diretto dal M° Laura Brioli, il coro si esibisce, sempre accompagnato da musicisti professionisti, in programmi a tema di alto livello culturale. Stasera si esibiranno, oltre alla Corale, Leon de la Guardia tenore, Raffaella Marongiu soprano, Barbara Marchetti soprano, Ughetta Bertini contralto, al pianoforte M° Scilla Lenzi su musiche di W.A.Mozart, G.Rossini, G. Bizet, G.Verdi, G. Puccini, P. Mascagni.

MERCATO CENTRALE

ore 21
Il Bocca TV – Show cooking
Cucina toscana (e non solo) variopinta in vernacolo livornese.

di e con Simone De Vanni e Andrea Giovannini

La ricetta del giorno: Pasta al Favollo

Le penne al favollo sono un primo piatto tipico livornese molto apprezzato da chi ama gustare le specialità di scoglio. Il granchio dalle grandi chele abita le coste labroniche e non è difficile scorgerne qualcuno durante un bagno in mare o perfino sugli scogli. Una particolarità dell’Eriphia verrucosa, nome scientifico del granchio favollo, è infatti quella di stare prevalentemente negli anfratti rocciosi che durante l’alta marea sono sommersi dalle acque, mentre durante le basse maree restano all’asciutto, consentendo ai bagnanti di scorgere i crostacei dal dorso bruno-rosso.

Una curiosità: l’atteggiamento dei favolli che sembrano mettersi in mostra sugli scogli con le loro chele gigantesche, li fa paragonare nel gergo livornese a quelle persone che si pavoneggiano per il fisico muscoloso. A tal proposito il gruppo musicale livornese, I Licaoni, ha scritto anche una canzone ironica: Il ballo del favollo.

FORTEZZA VECCHIA

Quadratura dei Pisani  

ore 19 – Welcome on Sofà conducono Alessia Cespuglio e Stefano Santomauro

ore 22 – Di Liberti & Fiends Jazz-Soft pop

ore 00.15 – Studio 2, L’estate italiana – Dj set fino a tarda notte

Palco della Cisterna

ore 21 – Gaber – Guccini. Onestà e coraggio
Incontro con Teresa Guccini, figlia del cantautore e Paolo Dalbon Presidente della Fondazione Giorgio Gaber

LARGO STROZZI
Spazio Blues Palco “Manlio Pepe” ore 21.30
Frankie’s R’n’R Orchestra

Una band figlia delle sessioni notturne del giovedì rock’n’roll a Frankie Pub si esibirà in una scaletta di brani pescati tra i classici della storia del rock dagli anni ’50 in avanti, progetto promosso dalla sfrenata passione del cantante chitarrista Stefano Dentone supportato da validi musicisti livornesi come, Antonio Tuguitars Ghezzani, Francesco ‘Blues’ Luongo, Marco Fontana, Alessandro Quaglierini, Enrico Lucarelli, Luca Valdambrini, Filippo Pippo Meloni.

FORTEZZA NUOVA – Falsabraga

Palco “Mirco Pacini”

Effetto Live

ore 21,30 H2O di Palude

Gli H2O di Palude fanno rap da circa 6 anni, rifacendosi ad un suono classico e non alla moda del momento, nell’ultimo progetto ci sono riferimenti anche alla città di Livorno e facendo capire, che come ovunque, anche in questa città non è tutto rosa e fiori.

ore 22 Stone Garden

Gli Stone Garden nascono nel 2013 da musicisti di lungo corso (età media 40 anni) che dopo esperienze musicali sul territorio, decidono di unirsi con l’intento di ricreare quelle atmosfere che c’erano alle feste negli anni ’90. Non è la classica Cover Band, ma un omaggio principalmente alle Band di Seattle e al Grunge/Rock
 I brani proposti spaziano dai Pearl Jam ai Sound Garden. Dagli Stone Temple Pilot ai Foo Fighters.
 Dalla fondazione hanno suonato in vari locali della provincia Fiorentina/Pratese (ad es NOF, ALCHEMIST, EXENZIA ecce ecc) ed in festival come il Mugello Speed Sound di Scarperia

ore 23 Leave Behind

Leave Behind è una band formatasi il 29 Agosto 2014 ed è composta da quattro elementi: Marco Pettorali (chitarra e voce), Filippo “Pippo” Fiorentini (chitarra, cori), Francesco Neri (basso, cori) e Matteo Pettorali (batteria, cori). Al repertorio che comprende i “miti” del punk americano anni la band aggiunge i propri inediti dei quali i primi cinque sono raccolti nel loro primo lavoro in studio, l’EP “Five Bad Intentions”, pubblicato nel 2016. Nel 2018 esce l’album “Around the Man”, una raccolta di 9 inediti, che spaziano fra molti temi: l’amore adolescenziale, il cambiamento interiore comportato dalla crescita, la ricerca di un posto in una società sempre più oppressiva, tutto in una miscela unica di Punk Rock, Alternative Rock e Pop che le rende orecchiabili e cariche di significato. La band, sin dalla sua formazione, ha partecipato a numerosi eventi, serate e contest, tra cui spiccano il secondo premio all’edizione 2016 del Premio Fisoni e il terzo posto al contest StarStage 2017 di Livorno (con il comico Paolo Ruffini presidente di giuria).

ore 24 Lola & the Workaholis
Se si guardasse dall’alto il fosso che circonda la Fortezza Nuova di Livorno si vedrebbe vagamente l’immagine di un cuore, infatti è proprio da lì che nasciamo, sonorità provenienti da mondi culturali differenti che si interfacciano in uno dei quartieri più antichi di Livorno che ieri come oggi vede passare volti di ogni forma e colore. Il gruppo nasce dall’esigenza di formare un orchestrina Dub; dapprima infatti Giancarlo e Roly, le vere anime Dub del gruppo, chiamano Aurora per coinvolgerla in questo progetto musicale, che tuttavia dopo il cambio di varie pelli e componenti che si sono susseguiti nel corso del primo anno, hanno dato vita all’attuale progetto. In genere soprattutto nei mesi estivi proviamo a porte aperte il martedì ed il giovedì, e ci piace avere ospiti nella nostra cantina – sala prove in Scali delle cantine.

TEATRO “ENZINA CONTE”

ore 21.30 presso il Centro Culturale Vertigo
Direzione Artistica Marco Conte      

Rassegna di Vernacolo toscano

Compagnia “Il Grillo” di Firenze

Ossibuchi e Palle d’oro di Silvano Nelli

regia Raul Bulgherini
“Che gente questo basso ceto vero dico io, che gente”, chi non ricorda tra i toscani di una certa età l’esilarante slogan di donna Alvara, uno dei più riusciti personaggi usciti dalla trasmissione radiofonico “ Il Grillo Canterino?” Fra i suoi personaggi caricaturali, dell’autore Silvano Nelli, che per circa vent’anni hanno divertito prendendo di mira alcuni vizi e difetti della società fiorentina, donna Alvara Girelli Bucalossi (cavallo di battaglia di Wanda Pasquini), è stato forse quello che è maggiormente rimasto impresso nella memoria di molti affezionati ascoltatori. La compagnia Il Grillo ha messo in scena, questa brillante commedia piena di vera e sana comicità La commedia verte sulle manie aristocratiche di questa ignorante macellaia che, conquistato un notevole benessere economico, vorrebbe rifiutare le proprie umili origini adottando uno stile di vita il più elegante e aristocratico possibile. Intorno alla protagonista si alternano sulla scena simpaticissimi e buffi personaggi macchiettistici, ognuno con un proprio tic, una propria mania, da generare così un vero effetto umoristico.

PIAZZA DEI DOMENICANI

Villaggio delle Associazioni a cura della Consulta Comunale

ore 19 – 20.30 L’ Associazione Diecidicembre-Arciragazzi Livorno propone un Laboratorio ludico/educativo dal titolo “Giocando, si imparano e sperimentano i Diritti”. Sono invitati a partecipare tutti i bambini e le bambine compresi fra i 5 e i 14 anni e la partecipazione è gratuita. In contemporanea con il laboratorio per i Bambini e le bambine viene realizzato “Incontrandoci” un workshop sulla educazione ai diritti rivolto agli adulti.
ore 21 PM OPEN STAGE
Ancora una volta, gli “Open Stage” di Percorsi Musicali si spostano al di fuori dell’area live di via delle Sorgenti, per partecipare a uno degli eventi clou dell’estate labronica: gli studenti di #Percorsi_School proporranno le loro migliori performance in duo, trio, “solo” di cover e alcune composizioni proprie nella suggestiva cornice di Piazza dei Domenicani, che vedrà il service di Percorsi Musicali all’opera per tutto il corso della manifestazione. Vi aspettiamo con “effetti” speciali!

ore 22.45 – A cura delle associazioni Fiofa e Spazio d’Autore. Un evento per incentivare la nuova canzone d’autore. Sul palco 8/10 tra cantautori new generation che propongono un loro brano ed interpreti emergenti. Presenta e chiude la serata il trio Le Soprano.

Lascia un commento