Dopo un anno di lavori riapre il Teatro Coccia di Novara. L’inaugurazione (il 24 settembre alle 20.30) affidata all’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai guidata dalla giovane direttrice Tianyi Lu

È affidata all’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai guidata dalla giovane direttrice d’orchestra neozelandese Tianyi Lu (foto sopra il titolo, ph. Anthony Potts)  l’inaugurazione del Teatro Coccia di Novara dopo i lavori di restauro durati un anno, in programma venerdì 24 settembre 2021 alle 20.30.

Tianyi Lu è stata protagonista indiscussa del Premio internazionale di direzione d’orchestra “Guido Cantelli”, rinato nel 2020 dopo quarant’anni di pausa. Il concorso – che in passato ha lanciato la carriera di grandi direttori d’orchestra come Riccardo Muti ed Eliahu Inbal – è ripartito l’anno scorso per celebrare il centenario della nascita di Guido Cantelli, il direttore d’orchestra novarese amato da Toscanini e scomparso prematuramente nel 1956.  Oltre al Primo Premio, Tianyi Lu è stata anche insignita del Premio dell’Orchestra del Teatro Regio Torino, del Premio Giovani e di scritture artistiche, tra le quali proprio il concerto di riapertura del Coccia del 24 settembre. Sempre nel 2020 si è aggiudicata il Primo Premio al concorso di direzione d’orchestra “Sir Georg Solti” di Francoforte.

In occasione del suo debutto con l’Orchestra Rai Tianyi Lu propone due pagine ispirate da viaggi. Si inizia con l’Ouverture da concerto in si minore op. 26 Le Ebridi, conosciuta anche come La grotta di Fingal e scritta da Mendelssohn dopo una visita all’arcipelago scozzese delle Ebridi nell’agosto del 1829.

Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai (ph. PiuLuce)

A seguire il Concerto per pianoforte n. 5 in fa maggiore op. 103 di Saint-Saëns, detto Egiziano, pregno delle seducenti atmosfere che catturarono l’attenzione del compositore francese durante un viaggio in Egitto. A interpretare quest’ultimo è chiamata la giovane pianista olandese Gile Bae, classe 1994. Insignita del Primo Premio alla Princess Christina Competition nei Paesi Bassi e il Primo Premio alla Steinway & Sons International Piano Competition, nel 2013 ha suonato per il Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi.

Chiude il programma la Sinfonia n. 4 in la maggiore op. 90 di Mendelssohn, uno dei brani che Tianyi Lu ha diretto proprio per la finale del Premio Cantelli di cui è risultata vincitrice.

Informazioni e biglietteria: https://www.fondazioneteatrococcia.it/

Lascia un commento