Purdah_OK02

Diritti ed emancipazione delle donne, il River to River Florence Indian Festival dedica una giornata alle tematiche femminili

Cinema & TV, Firenze

Sarà una giornata interamente dedicata alla figura femminile, ai diritti e all’emancipazione delle donne, con proiezioni a tema come il documentario “Purdah” e il drammatico “Chitra (Nude)” quella di lunedì 10 dicembre 2018, in programma nell’ambito del 18mo River to River Florence Indian Film Festival, al cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour, 50/r). La giornata è realizzata in collaborazione con il Festival dei Diritti, percorso di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, gli stereotipi di genere e le discriminazioni sessuali, indetto dal Comune di Firenze.

A045_C002_05209Z

In prima serata (ore 20.30) sarà proiettato “Chitra (Nude)”, delicato e potente al contempo, e bandito da vari festival internazionali per il tema trattato, che mette in luce la dipendenza economica delle donne dagli uomini, la sottomissione forzata a cui sono sottoposte ma anche la forza di volontà della protagonista. Il toccante lungometraggio (foto a sinistra) sull’emancipazione femminile realizzato Ravi Jadhav racconta di Yamuna, la quale è l’unica a sostenere economicamente suo figlio, dopo che il marito li abbandona. Si trasferisce a Mumbai dove inizia un lavoro da modella in una scuola d’arte. Alla proiezione sarà presente Stefania Pancini, del Festival dei Diritti del Comune di Firenze.

“Si può giocare a cricket indossando l’hijab?” È il quesito che si pone Jeremy Guy, regista di “Purdah” (foto sopra il titolo), documentario in programma alle 18.00 che segue le vicende di una famiglia musulmana di Mumbai, dove le tre figlie lottano contro povertà, pressioni sociali e problemi familiari per inseguire le proprie aspirazioni. Sarà presente Andrea Vannucci, assessore allo sport del Comune di Firenze.

La giornata si aprirà alle 15.30 con la proiezione degli episodi 3 e 4 della serie “Bisht, Please! di Biswapati Sarkar e proseguirà alle 16.30 con una selezione di cortometraggi che affronterà rivelazioni sconcertanti, la fuga disperata verso un futuro migliore. In programma: Ludo” di Shiladitya Moulik; “A Cold Summer Night” di Yash Sawant; “Forbidden” di Vibha Gulati e Pesum por chithirame di Sabarivasan Shanmugam.

Il River to River Florence Indian Film Festival si svolge con il Patrocinio dell’Ambasciata dell’India, sotto l’egida di Fondazione Sistema Toscana, ed è realizzato con il contributo di Regione Toscana, Comune di Firenze, Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema.
Il festival si avvale del sostegno del major sponsor Bagri Foundation e degli sponsor Salvatore Ferragamo e Instyle; dei partner tecnici Hotel Roma, Pensione Canada, Air India, Fondazione Studio Marangoni, Marchesi Frescobaldi, Amblè, Cescot Firenze, Buh!, Pocket Films , Indian Association of North Italy; infine, dei media partner MYmovies.it, Firenze Spettacolo, The Florentine, Rdf e Novaradio.

Biglietti
Tutti i film sono programmati al cinema “La Compagnia” in via Cavour 50/r, Firenze. Biglietto singolo (mattina, pomeriggio, sera) 6,00 euro II Giornaliero 10,00 euro II Biglietto ridotto studenti 5,00 euro II Biglietto giornaliero con riduzione 8,00 euro (studenti, soci Coop, soci Arci, clienti Amblè, possessori biglietto Museo Salvatore Ferragamo). Abbonamento 40,00 euro, ridotto 30,00 euro. I biglietti sono acquistabili online al link: https://cinemalacompagnia.ticka.it/

Segui il festival sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/rivertoriverfiff, su Twitter e Instagram @river2riverfiff  con l’hashtag #R2RFIFF. Per ulteriori informazioni visita il sito www.rivertoriver.it

Lascia un commento