DiabolikSonoIo_POSTER_fin[3][2]

Diabolik sono io, in un docu-film la storia del “re del terrore” creato dalle sorelle Giussani negli anni ’60. Nei cinema (anche in Toscana) per tre giorni

Cinema & TV

È il ladro che più di ogni altro è entrato nella leggenda, un fenomeno assoluto del mondo del fumetto con milioni di copie vendute. Ed ora il “re del terrore” arriva al cinema con “Diabolik sono io”.  Il docu-film sarà nelle sale l’11, 12 e 13 marzo 2019 e propone un inedito identikit del mitico ladro creato dalle sorelle Giussani all’inizio degli anni Sessanta. Un’indagine avvincente sul mistero del primo disegnatore di Diabolik, inspiegabilmente scomparso senza lasciare tracce dopo aver consegnato le tavole del primo albo della saga. Scritto da Mario Gomboli e Giancarlo Soldi, il docu-film presenta rari materiali d’archivio e la partecipazione straordinaria, tra gli altri, di Gianni Bono, Andrea Carlo Cappi, Massimo Cantini Parrini, Alfredo Castelli, Tito Faraci, Carlo Lucarelli, Milo Manara, i Manetti bros.

In Toscana aderiscono i seguenti cinema: Uci Arezzo, Uci Campi Bisenzio, Garibaldi a Carrara, Tirreno a Cecina, Clev Village a Chiusi, Odeon – Portico – The Soace – Uci a Firenze, Aurelia Antica e The Space a Grosseto, The Space a Livorno, Moderno a Lucca, Splendor a Massa, Excelsior a Montecatini Terme, Odeon a Pisa, Roma a Pistoia, Politeama a Poggibonsi, Manzoni a Pontremoli, Omnia Center Multiplex a Prato, Uci a Sinalunga, Odeon a Viareggio.

Lascia un commento