Design Week a Milano, la tecnologia Bagmotic per dialogare con zaino e trolley. App e tecnologia di Piquadro

Fuori Toscana

L’Internet delle cose, la nuova frontiera della tecnologia che sempre di più offrirà la possibilità di interagire con gli oggetti intorno a noi, è protagonista nello stand Piquadro alla mostra “Smart City: Materials, Technologies & People” aperta al pubblico a Milano durante la Design Week presso il Superstudio Più. La tecnologia applicata a borse di design realizzate con i migliori pellami italiani: da sempre questo è il valore distintivo di Piquadro che presenta alla mostra evento sull’innovazione delle tecnologie per la costruzione delle nuove città intelligenti le sue innovazioni basate sul concetto di Bagmotic.

zaino1

Combinazioni perfette di design e funzionalità, i trolley e gli zaini in mostra a Smart City durante il Salone del Mobile, diventano ancora più intelligenti grazie a questa sorta di bag automation che l’azienda di Marco Palmieri ha iniziato a sviluppare da alcuni anni esplorando progressivamente la moderna filosofia dell’IoT, l’Internet of Things.

I prodotti dotati di tecnologia Bagmotic sono in grado di comunicare con noi perché sono connessi via Bluetooth con il nostro smartphone e/o il nostro smartwatch grazie all’app Connequ disponibile su App Srore e Play Store. Sono dotati di una batteria integrata che ricarica lo smartphone per semplice contatto, di un dispositivo di allerta in caso di furto o smarrimento, di una maniglia che pesa il trolley e comunica quali compagnie aeree lo ammettono in cabina, di un lucchetto Bluetooth e di un GSM che permette la rintracciabilità ovunque nel mondo. Inoltre, novità 2018, i trolley vengono equipaggiati con un lucchetto che si apre si chiude con l’impronta digitale.

Perno della tecnologia Bagmotic, come accennato, è l’app Connequ ideata da Piquadro e disponibile sia per smartphone sia per smartwatch. Tramite questa app, Piquadro promette sempre nuove possibilità di interazione con zaini, borse e valigie e un continuo upgrade dell’idea Tech Inside da sempre alla base della progettazione di ogni suo prodotto con l’obiettivo di rendere ancora più stress-free i viaggi di chi si sposta per lavoro e, perché no, anche quelli di chi lo fa per piacere.

Lascia un commento