Achenbach

Debutto italiano per Christian Achenbach: alla Galleria Poggiali di Pietrasanta personale dell’artista tedesco

Lucca

Esordio italiano per l’artista tedesco Christian Achenbach (Siegen, 1978), che da sabato 1° luglio fino a lunedì 7 agosto espone per la prima volta in una mostra personale in Italia, nell’ambito di “Project Room”, la rassegna di arte contemporanea organizzata dalla Galleria Poggiali, in via Garibaldi 8 a Pietrasanta. Insieme a Jonas Burgert, con cui ha esposto in più di una circostanza, Christian Achenbach rappresenta la nuova generazione di artisti tedeschi protagonisti del ritorno alla pittura miscelando l’impatto visivo, l’evocazione del suono, la forza allucinatoria del colore (nella foto sopra il titolo particolare di un’opera).

A Pietrasanta l’artista tedesco presenterà varie opere, tra le quali una nuova e apposita versione della scultura Untitled in alluminio tagliato colorato con pittura ad olio ed acrilica, oltre a un’altra scultura e a cinque lavori ad olio su tela dell’ultima serie. Untitled, una serie di cerchi concentrici semoventi di 130 centimetri di diametro, riprendono la meticolosità del colore e i riferimenti al Cubismo, a Braque, superando la mania della Pop Art e della Street Art. Achenbach si esprime da sempre con la pittura e si distingue per una scultura anch’essa incentrata sulla violenza del colore ed è reduce, tra le altre, dalla personale al Museo KunstraumDüsseldorf di Düsseldorf.

Da segnalare che Achenbach fu presente nella collettiva “Faith & Fathom”, nella Galleria Poggiali di, curata da Zhivago Duncan nel dicembre 2016, prosecuzione del progetto “Ngorongoro” realizzato negli studio spaces di Lehderstrasse 34 a Berlino, che aveva raccolto in Germania, così come a Firenze, artisti come Jonas Burgert, John Isaacs e Tim Noble & Sue Webster.

L’inaugurazione della personale di Christian Achenbach è fissata per sabato 1° luglio 2017, alle 18.30, nello spazio di via Garibaldi 8, a Pietrasanta.

Lascia un commento