derossi

Caffè Chantant in Versiliana: De Rossi-Branchetti e poi Barbara Bovoli. A Guamo la storia di Giulietta e Romeo

Teatro e Danza

Fra domenica 9 e lunedì 10 luglio 2017, per quanto riguarda il teatro, da segnalare due appuntamenti in Versiliana a Marina di Pietrasanta nell’ambito del Caffè Chamtgant e nel cortile della Chiesa di Guamo (Capannori) per Utopia del Buongusto.

CORO DI DONNA E UOMO PER DE ROSSI-BRANCHETTI

Sarà la coppia Barbara De Rossi e Francesco Branchetti (nella foto sopra il titolo) protagonista del nuovo appuntamento al Caffè Chantant nell’ambito del 38° Festival della Versiliana, promosso e organizzato da Fondazione Versiliana in collaborazione con Comune di Pietrasanta. Il nuovo format di spettacoli ideato dal direttore artistico del Festival Massimiliano Simoni ospiterà infatti domenica 9 luglio 2017 il reading a due voci dal titolo “Coro di donna e uomo” di Gianni Guardigli e per la regia dello stesso Francesco Branchetti ( inizio ore 21.30 – posto unico 12 euro – info 0584 265757 www.versilianafestival.it). Lo spettacolo è un giro del mondo, un’immersione nelle epoche e nei luoghi che costituiscono le fondamenta della nostra realtà di oggigiorno. Le voci delle donne tratteggiano un grande quadro multicolore per chiedere giustizia e pietà. Giustizia agli uomini e pietà agli dei e a Dio. Tutto ciò è il leitmotiv della storia dell’umanità.
A partire dalla mitologia greca con Fedra prima e poi Andromaca che cantano le dolenti note di un destino infausto e sprezzante. E poi le mistiche del medioevo si confrontano con la certezza che oltre la vita terrena c’è la viera vita , Lady Macbeth che presenta con la potenza della disperazione il suo progetto criminale. I personaggi potenti si confrontano con le deboli eroine dei giorni nostri come Abla madre palestinese, che, piangendo il cadavere del figlio, subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, ha la premonizione di ciò che succederà quando i figli del suo popolo si vestiranno di tritolo per andare a concludere le loro vita in mezzo ai figli del popolo nemico e a provocare bagni di sangue innocenti.
I biglietti sono in vendita in tutti i punti vendita Ticketone e presso il botteghino della Versiliana : tel 0584 265757
(inizio ore 21.30 – posto unico 12 euro – info www.versilianafestival.it).

LUNEDÌ AL CAFFÈ CHANTANT CON “ARIANNA HA PERSO IL FILO”

Nuovo appuntamento al Caffè Chantant nell’ambito del Festival della Versiliana: lunedì 10 luglio 2017 alle ore 21.30 sarà in scena Barbara Bovoli (foto in basso a destra), attrice coraggiosa, “ folletto del palcoscenico”, come l’ha definita la critica, che fa dell’indipendenza la sua forza nel concepire e mettere in scena i suoi testi. Nell’ambito del 38° Festival della Versiliana la Bovoli presenterà al pubblico della Versiliana la sua ultima fatica , dal titolo eloquente “Arianna ha perso il filo” ( inizio ore 21.30 – posto unico euro 10 Info 0524 235757 www.versilianafestival.it).bovoli

Lo spettacolo è una ironica riflessione sulla vita, le relazioni e gli affanni di tutti noi, occupati a rincorrere il capo che darà senso e sicura felicità , nell’aggrovigliato gomitolo della vita. Arianna è una psicologa che lavora da casa tramite chat di sostegno. Un giorno, mentre sta preparando la torta per il compleanno della figlia riceve una strana telefonata da un anonimo che con voce contraffatta dice di chiamarsi “disperato79” … la conversazione tra i due prenderà da subito dei toni decisamente divertenti divagando su tematiche diverse che si srotoleranno veloci in un tourbillon travolgente che esploderà in un finale a sorpresa. Un testo per la prima metà travolgentemente comico, ma con un finale amaro. Un doppio binario che corre da un lato sul mito, dall’altro su riflessioni attuali prendendo di mira con dissacrante ironia la follia della vira moderna con i suoi ritmi, le sue promesse, i suoi schemi mettendo al bando la scottante verità di una società che ha tolto ai giovani ogni punto di riferimento; studi, lavoro, politica, famiglia…tutto vacilla e non perdere il filo diventa impresa da supereroi… I biglietti sono in vendita in tutti i punti vendita Ticketone e presso il botteghino della Versiliana : tel 0584 265757 ( inizio ore 21. info www.versilianafestival.it).

UTOPIA DEL BUONGUSTO: ARRIVA LA LACRIMOSA STORIA DI ROMEO E GIULIETTA

Un musical per rileggere e contaminare in maniera ironica una delle storie di amore più belle al mondo. Domenica 9 luglio 2017, alle 21,30 nel cortile della Chiesa di Guamo (Capannori – Lucca), nell’ambito del festival teatral – gastronomico “Utopia del Buongusto”, va in scena “R&G – La lacrimosa storia di Romeo e Giulietta” (foto in basso a destra). A cura di Scenica Frammenti. Un viaggio attraverso uno spettacolare susseguirsi di immagini, colori e suoni che si intrecciano alla prosa in un esilarante evento dal sapore di avanspettacolo. Da William Shakespeare. Di Franco Seghizzi, Loris Seghizzi (che è in scena e cura anche la regia), Marco Mencacci. Con Vincenza Barone, Iris Barone, Gabriella Seghizzi, Walter Barone (che esegue le musiche dal vivo), Serena Mennichelli.

Cena in luogo alle 20. Informazioni e prenotazioni al 3280625881-3203667354. Programma completo su www.guasconeteatro.it. Da non perdere una visita alla Villa reale di Marlia e Villa Torrigiani a Camigliano con i loro immensi parchi.romeo

Scenica Frammenti sono un caso ormai unico nel panorama teatrale italiano. Non sono una compagnia, ma una famiglia teatrale, risalente ai primi anni del ‘900. Questo spettacolo nasce dalla rilettura dei testi del repertorio storico della compagnia, e fa riemergere la parodia di “Romeo e Giulietta” di Franco Seghizzi. Dall´originale parodia nasce questa versione che è una sorta di musical, o commedia musicale per dirla in italiano. Ad arricchire la scena sono state affiancate al testo di Shakespeare le suggestioni delle grandi storie d´amore del grande schermo: da “Biancaneve” a “Jesus Christ Superstar”, da “Love Story” a “Cenerentola”, dalla “Traviata” a “James Bond”, da “MadarneButterfly” a “West Side Story”. Durante il musical, gli attori non interpretano solo i personaggi del dramma Shakesperiano, ma sono anche cantanti e danzatori e interpretano più ruoli. Giulietta appare come Biancaneve, come Spice Girl. Frate Lorenzo come Mago Merlino o come il fedele servo del dottor Frankenstein.

“Utopia del Buongusto” in provincia di Lucca ha le seguenti date: l’11 luglio ad Altopascio i Gatti Mèzzi e Paolo Migone presentano “Doveeri!”. Il 21 luglio, stesso posto, Ale & Franz in “Intervista Spettacolo”. Il 29 luglio a Sant’Andrea di Compito (Capannori) Guascone Teatro presenta “Balcanikaos”.

Lascia un commento