“De’ relitti e delle quarantene”, prima esecuzione assoluta dell’atto unico (due coniugi e il coronavirus) con musica di Mario Menicagli all’alba del 26 luglio nella Tenuta Bellavista Insuese (spazio Lago Alberto). Nella prima parte brani di Händel e Mozart

Focus, Livorno
All’alba, quando la musica diventa più emozionante e struggente. Domenica 26 luglio 2020 alle ore 5.45, nella Tenuta Bellavista Insuese – Oasi Spondone, appuntamento con De’ relitti e delle quarantene, atto unico buffo (due coniugi e la pandemia con il confinamento in casa e le atre restrizioni) su libretto di Lido Pacciardi e Mario Menicagli, che ha scritto la musica. E’ una produzione  Modigliani Produzioni – Sillabe Editore – L&D. L’appuntamento, prima parte, prevede anche l’esecuzione di musiche di Händel e Mozart. Con le voci di Costanza Gallo, soprano, e Carlo Morini, baritono, interpreti anche dell’atto unico che costituisce la seconda parte dell’evento.
Il numero dei partecipanti sarà limitato, nel rispetto delle norme Anti Covid.
La prenotazione è obbligatoria e dovrà avvenire tramite prenotazione (anche whatsapp) o al numero di cellulare  342 5451912  
 
Al termine dello spettacolo sarà offerta una colazione a base di prodotti tipici locali dalla proprietà della Tenuta Bellavista Insuesee dai gestori dello spazio del Lago Alberto.

Lascia un commento