DAVID 140, nuovo appuntamento alla Galleria dell’Accademia. Lunedì 6 giugno (ore 19) lo storico dell’arte Felipe Pereda parla di Torrigiano, colui che spaccò il naso a Michelangelo

Nuovo appuntamento alla Galleria dell’Accademia di Firenze per DAVID 140, un programma di eventi, ideato dal direttore Cecilie Hollberg, per festeggiare la celebre scultura di Michelangelo e i suoi 140 anni all’interno del museo.

Lunedì 6 giugno 2022, alle 19.00, sarà la volta di Felipe Pereda (foto sopra il titolo), storico dell’arte, professore di Arte spagnola presso la Harvard University, con un intervento dal titolo Torrigiano, uomo fiero, artista superbo. L’incontro sarà dedicato alla figura di Pietro Torrigiano scultore e medaglista della Scuola fiorentina, noto per la sua rivalità con il coetaneo Michelangelo, tanto da sferrargli un pugno che gli ruppe il naso.

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti. La prenotazione è riservata ai soli soci ordinari dell’Associazione degli Amici della Galleria dell’Accademia di Firenze presso la mail info@friendsofdavid.org.

 “Uomo bestiale e superbo.” Queste le parole con le quali Ascanio Condivi, nella sua Vita di Michelagnolo (1553), descriveva il carattere di Pietro Torrigiano, nato a Firenze nel 1472, artista che si era formato insieme a Michelangelo al Giardino di San Marco, sotto la guida di Bertoldo di Giovanni. L’invidia di Pietro verso il collega talentuoso, e la conseguente rivalità che nacque tra i due, sfociò nel famoso scontro, che costò l’esilio per Torrigiano, costretto da Lorenzo il Magnifico a lasciare la città. Da allora trascorse buona parte della sua vita, alquanto avventurosa e turbolenta, in viaggio, passando per la Francia, i Paesi Bassi, l’Inghilterra e la Spagna, arruolandosi anche come mercenario, per alcuni anni, come racconta Giogio Vasari. Sia lo stesso Vasari che  Pietro Aretino, così come il Condivi, sottolineano il pessimo carattere e la superbia dello scultore, senza soffermarsi sulla sua produzione artistica. Felipe Pereda andrà oltre il racconto aneddotico e mostrerà le opere sorprendentemente originali prodotte dal Torrigiano, approfondendo la sua eccezionale competenza nell’arte della modellazione.

Felipe Pereda, ha redatto la prima biografia mai scritta di questo artista, Torrigiano. L’uomo che ha rotto il naso a Michelangelo, di prossima uscita per la Penn State University.

DAVID 140 proseguirà a giugno con altri due ospiti quali Aldo Cazzullo, noto giornalista e scrittore italiano, inviato e editorialista del “Corriere della Sera”, che il  13 giugno 2022 ci parlerà di Firenze patria morale degli italiani  e infine il 27 giugno, Patti Smith, straordinaria autrice e interprete, una delle figure femminili più carismatiche e dirompenti della storia della musica dalla fine degli anni Sessanta ad oggi, che si esibirà in uno speciale reading musicale, omaggio al genio di Michelangelo Buonarroti.

DAVID 140 è un progetto attentamente studiato dalla Galleria dell’Accademia di Firenze, che risponde alle indicazioni del MiC – Ministero della Cultura. 

 

Galleria dell’Accademia di Firenze

Via Ricasoli, 58-60 – Firenze

Tel. 055 0987100 – Fax 055 0987137

ga-afi@beniculturali.it | www.galleriaaccademiafirenze.it

IG @galleriaaccademiafirenze FB @galleriadellaaccademia

 

Lascia un commento