DAP Festival a Pietrasanta, gli spettacoli in cartellone il 1° e 2 luglio. Fra danza, multimedialità e arte. Sotto le stelle e nei luoghi iconici della città

Prosegue a Pietrasanta il DAP Festival, anche il 1° luglio tanti eventi in cartellone. Sabato 2 la manifestazione mescolerà l’arte e la danza. Fra le strade e piazze della città, nel Chiostro di Sant’Agostino e nella Sala delle Grasce. Ecco a seguire il cartellone degli spettacoli del 1° e del 2 luglio 2022.

SPETTACOLI DEL 1° LUGLIO 2022

COMPAGNIA LA VERONAL

EQUAL ELEVATION – SPETTACOLO PRECEDUTO DALLE PROIEZIONI DEL DAP MULTIMEDIA

Chiostro di Sant’Agostino – Pietrasanta – ore 21:30

Direzione artistica: Marcos Morau

Coreografie: Marcos Morau

Il DAP Festival presenta venerdì 1° luglio Equal elevation, con le coreografie e la direzione artistica di Marcos Morau e la consulenza artistica di Roberto Fratini. Lo spettacolo nasce come progetto creato per il Museo Nazionale d’Arte Reina Sofía di Madrid, in relazione all’opera di uno degli scultori viventi più riconosciuti: Richard Serra, del quale nella sala centodue del museo madrileno di arte contemporanea si trova la sua scultura Equal-Parallel: Guernica-Bengasi (1986). In questo quarto appuntamento con il DAP Festival, che sta riscuotendo uno strepitoso successo, saranno in scena i danzatori Lorena Nogal, Marina Rodríguez, Manuel Rodríguez and Sau Ching Wong. Lo spettacolo è prodotto dalla compagnia La Veronal in collaborazione con il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía e realizzato con il sostegno di INAEMMinisterio de Educación, Cultura y Deporte de España e ICEC – Departament de Cultura de la Generalitat de Catalunya. La produzione Esecutiva è di Juan Manuel Gil Galindo e Cristina Goñi Adot.

Marcos Morau in questo spettacolo intreccia un dialogo efficace tra danza e scultura dove si intersecano i movimenti prodotti dal suo collettivo La Veronal e la plasticità della scultura Richard Serra dedicata al bombardamento di Guernica (1937), episodio ripreso anche da Picasso nel suo capolavoro assoluto, e all’attacco di Bengasi del 1986. Accompagnato dalla musica di Steve Reich (musicista collaboratore e amico di Serra) La Veronal crea un dialogo tra la gravità del corpo e la sua capacità di profusione e dispersione. Morau nato a Valencia nel 1982, studia coreografia all’Institut del Teatre de Barcelona, al Conservatorio Superior de Danza de Valencia e presso il Movement Research di New York City, ottenendo il premio straordinario dell’Institut del Teatre. Oltre alla direzione della sua compagnia La Veronal, fondata nel 2005, crea coreografie per la National Dance Company of Spain, Scapino Ballet a Rotterdam, Skånes Dansteater, Göteborg Operans Danskompani, Ballet de Lorraine e Carte Blanche Norway.

Lo spettacolo Equal elevation sarà preceduto da cinque proiezioni del DAP multimedia. La prima, Reverse Raven, è ambientata a Whidbey Island, Washington, e racconta della funzionalità di distruggere una fase della propria esistenza per iniziarne una nuova, coreografia e interpretazione di Alice Klock; Diorama è ispirato ai lungometraggi muti surrealisti e vede come protagonisti Maria Kotchetkova e Daniil Simkin; Pramashwar – The Infinite Dance of the Soul è prodotta e presentata da Dap Festival e YSGT, con il Patrocinio del Comune di Pietrasanta e la regia e il montaggio di Luca Ponzanelli e organizzata dalla New Dance Drama, con la direzione artistica e coreografia sono di Adria Ferrali direttrice artistica e ideatrice del DAP Festival. In questo filmato Nicola Stagetti è il Maestro scultore e i ballerini sono Tamara Fragale e Thomas Johansen; il cortometraggio Resti Nessuno, per la regia e montaggio di Luca Ponzanelli e la coreografia e interpretazione di Angelica Stella, si ispira alle parole di Pirandello e vuole rappresentare un viaggio verso la scoperta della vera essenza dell’uomo; infine, Horizon è un film di danza che si interroga su cosa potrebbe accadere se la linea della terra a quella del cielo non fossero più separate dall’orizzonte, ma  potessero unirsi per divenire infinite come un cerchio. Video di Fabris Šulin e musica di Horizons Into Battlegrounds, False Hopes by Woodkid Choreografia; danzatori della MN Dance Company/Michal Rynia, Nastja Bremec.

 

KEY TO A DREAM – TALE OF A CRYING RIVER

Shahar Binyamini Dance, New Dance Drama;

Apeksha Mundargi Dance

Piazza Stazione Scultura di Kan Yasuda – Pietrasanta – ore 20:45

Peace Frame di Artist Nall – ore 22.30

 

Con le compagnie Shahar Binyamini Dance e New Dance Drama, il DAP Festival prosegue le proposte del programma Invasioni: con la danza Tale of Crying River la danzatrice racconta una favola indiana, attraversando gli spazi cittadini del centro storico di Pietrasanta, la via Mazzini diviene il fiume narrato nella favola, che con la sua forza purificatrice porta la pace cosi come l’artista raggiunge la porta di Nall, simbolo di congiungimento e di pace. 

 

RESPIRI. YINON GAL-ON 

PIETRASANTA – Sala delle Grasce | Centro Culturale “Luigi Russo”

Fino al 17 luglio 2022 – ingresso gratuito

Fa parte del programma della sesta edizione del DAP Festival la mostra Respiri. Yinon Gal-On, realizzata dal Comune di Pietrasanta in collaborazione con Oblong Contemporary Art Gallery. Espone per la prima volta in Versilia Yinon gal-on, giovane e quotatissimo fotografo israeliano, raffinato interprete della fine art; è stato scelto per affiancare le grandi star della danza e del teatro e raccontare insieme il ritmo del respiro, dei pensieri e delle emozioni in arte: sensazioni palpabili permeate di suggestiva bellezza, che si intersecano nella mostra e nelle performance di danza e teatro. Nella mostra di Pietrasanta  si possono ammirare le sue opere underwater.

 

SPETTACOLO DEL 2 LUGLIO 2022

SHAHAR BINYAMINI

EVOLVE

Chiostro di Sant’Agostino – Pietrasanta – ore 21:30

Pietrasanta si trasformerà in un teatro a cielo aperto per un fine settimana di danza e arte che si intrecceranno sabato 2 luglio nel grande opening della piccola Atene toscana. Un unico palco in movimento dove, per il ciclo Invasioni, avrà luogo alle 20:00 l’esibizione della Compasión Dance – Västerås Kultureskola la cui coreografia Respiri richiama il titolo della mostra del quotatissimo artista e fotografo israeliano, Yinon Gal-On, realizzata dal Comune di Pietrasanta in collaborazione con Oblong Contemporary Art Gallery. Alle 21:30 si svolgerà nel chiostro di Sant’Agostino lo spettacolo Evolve del danzatore Shahar Binyamini, realizzato con il patrocinio dell’Ambasciata di Israele. Il concetto che affronta è quello di crescita nella danza, sia dal punto di vista scientifico che da quello dell’espressione fisica. I ballerini usano lo sforzo fisico come strumento di sviluppo, i loro muscoli vivono una lotta costante, attraverso la quale cercano di comprendersi, per realizzare ciascuno la propria potenza e unicità, in uno sforzo di ricerca dell’armonia. L’opera è stata creata durante una residenza esclusiva di Shahar Binyamini presso il Weizmann Institute of Science (centro di ricerca scientifica tra i più rinomati nel mondo), dove è stato il primo artista invitato a creare presso il suddetto Istituto. L’esplosione di bellezza dedicata alla città prosegue con i corpi di ballo che la attraverseranno fino a Piazza Carducci: alle 22:30inizia la kermesse Evolving city con Monia Baldi Galleni della Animo Pole Dance e danze aeree. Il gran finale si terrà in Piazza del Duomo, suggestivo e ammaliante palcoscenico affidato dalla città alle arti e agli artisti. Alle 23:00 la Saltmarsh Dance Florida USA, eseguirà una performance sul sagrato del Duomo di San Martino accompagnata dalle proiezioni laser delle opere della mostra di Yinon Gal-On.

 

RESPIRI – EVOLVING CITY

Compasion Dance Company; Saltmarsh Dance, New Dance Drama, Yinon Gal-On, Animo Pole Dance, Pole Dance Versilia

 

Via Sant’Agostino – Pietrasanta – ore 20.00

Strade del Centro Storico/Piazza Duomo – Pietrasanta – ore 22:30

Con Compasion Dance Company e Saltmarsh Dance, New Dance Drama, Yinon Gal-On, Animo Pole Dance, Pole Dance Versilia, il DAP Festival prosegue le proposte del programma Invasioni: eventi estemporanei, danze perturbanti e invasive negli angoli più suggestivi di Pietrasanta, dove le sperimentazioni coreografiche andranno ad affiancarsi alle opere dei più famosi maestri della scultura mondiale, dislocate per la città. 

Un’opera di Yinon Gal-On

RESPIRI. YINON GAL-ON 

PIETRASANTA – Sala delle Grasce | Centro Culturale “Luigi Russo”

Fino al 17 luglio 2022 – ingresso gratuito

Fa parte del programma della sesta edizione del DAP Festival la mostra Respiri. Yinon Gal-On, realizzata dal Comune di Pietrasanta in collaborazione con Oblong Contemporary Art Gallery. Espone per la prima volta in Versilia Yinon Gal-On, giovane e quotatissimo fotografo israeliano, raffinato interprete della fine art; è stato scelto per affiancare le grandi star della danza e del teatro e raccontare insieme il ritmo del respiro, dei pensieri e delle emozioni in arte: sensazioni palpabili permeate di suggestiva bellezza, che si intersecano nella mostra e nelle performance di danza e teatro. Nella mostra di Pietrasanta  si possono ammirare le sue opere underwater.

PROSSIMI SPETTACOLI – DAP FESTIVAL – Maggiori informazioni: www.dapfestival.com

 

Lascia un commento