Daniele Rustioni è il nuovo direttore artistico dell’ORT, l’Orchestra della Toscana, di cui è stato prima direttore ospite e poi principale. E sarà lui, come da programma, a inaugurare al teatro Verdi di Firenze la nuova stagione del complesso orchestrale

Concerti e Lirica, Firenze

Il consiglio di amministrazione della Fondazione ORT si è riunito nella giornata del 23 settembre 2020 per deliberare la nomina del nuovo direttore artistico dell’istituzione. L’organismo, presieduto dall’avv. Maurizio Fritteli, si è espresso all’unanimità indicando il nome del Maestro Daniele Rustioni (nell’immagine sopra alt itolo, ph. Marco Borrelli).

Dopo aver trascorso gli ultimi nove anni con l’ORT, prima come direttore ospite principale e poi come direttore principale, Daniele Rustioni guiderà le future scelte artistiche dell’Orchestra della Toscana.  A soli 37 anni è il più giovane direttore artistico di una ICO (Istituzione Concertistica Orchestrale) di sempre. La nomina di Rustioni garantisce una continuità con la storia quarantennale di questa istituzione, ma si propone di realizzare un progetto totalmente nuovo nel panorama italiano, con un team e delle modalità di gestione artistica completamente rinnovate. 
Il M° Rustioni presenterà nel dettaglio le caratteristiche della sua direzione martedì 29 settembre 2020 alle 11,30 presso il Teatro Verdi, poche ore prima dell’inaugurazione della stagione ORT da lui stesso diretta (cliccare per leggere un posto sull’evento). 
Per sottolineare il solido e proficuo rapporto con l’Orchestra della Toscana, il CdA ha conferito al Maestro Rustioni anche il titolo di direttore laureato che era già stata valutata a giugno dall’organismo che guida la Fondazione come atto finale del lungo lavoro svolto insieme, ma non ancora ratificata.  

Tutti i membri del consiglio intendono esprimere gratitudine al M° Nazzareno Carusi per l’ottimo lavoro svolto in questi mesi come consigliere delegato alla direzione artistica. 

Lascia un commento